Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaCronaca › Associazione militare a scopi politici: otto indagati ad Oristano
A.B. 14 marzo 2015
Nella giornata di ieri, sono avvenute le perquisizioni nelle abitazioni di alcuni componenti del Movimentu de Liberatzione Natzionali Sardu, a partire dal presidente del governo provvisorio Sergio Pes
Associazione militare a scopi politici: otto indagati ad Oristano


ORISTANO – Tre indagati ad Oristano, due a Cagliari, altrettanti in Ogliastra ed uno nel Sassarese. Questa la decisione del pubblico ministero Danilo Tronci, che ha portato alle perquisizioni effettuate dalla Digos, tra l'altro, dell'abitazione cagliaritana di Sergio Pes, presidente del governo provvisorio istituito dal Movimentu de Liberatzione Natzionali Sardu, movimento costituito nell'ottobre del 2013 e che ha sede in Via Dritta, ad Oristano.

Gli otto sono indagati per associazione militare per scopi politici. Il campanello dall'allarme per le forze dell'ordine pare abbia iniziato a suonare lo scorso novembre, quando, sul sito del Mlns, pare sia apparso un post che parlava di creare su tutto il territorio nazionale una serie di cellule operative; un corpo di Polizia con una struttura già in parte consolidato, utile per proteggere il popolo sardo e difendere le tante famiglie a rischio di sfratto e pignoramenti.
Commenti
19:06
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
22/3/2017
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
11:00
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
22/3/2017
Riflettori su spesa pubblica e appalti. Individuati appalti pubblici irregolari per un valore di 225 milioni ha spiegato il generale di brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza
22/3/2017
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
© 2000-2017 Mediatica sas