Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaDisservizi › Modolo in prima linea contro la chiusura degli Uffici Postali
A.B. 28 febbraio 2015
Il sindaco del centro oristanese Omar Hassan ha preso posizione nei confronti di Poste Italiane sulla chiusura degli uffici postali nei piccoli comuni della Sardegna
Modolo in prima linea contro la chiusura degli Uffici Postali


MODOLO - Reduce dall'importantissima assemblea di martedì, svoltasi a Cagliari, che ha visto la nascita del comitato dei Comuni sardi per le gestioni autonome del servizio idrico, in opposizione alla gestione unica tramite “Abbanoa”, il sindaco di Modolo Omar Hassan, indicato dai colleghi per far parte dell'ufficio di presidenza dello stesso comitato, giovedì mattina è volato a Roma per partecipare alla seduta del Coordinamento Nazionale Anci dei piccoli Comuni e discutere della recente notizia di chiusura e ridimensionamento degli uffici postali in numerosi Comuni italiani tra cui il piccolo Comune di Modolo.

Il giovane primo cittadino, che ha già portato la questione all'attenzione della sua Giunta Comunale ricevendo un formale incarico ad intraprendere ed avviare ogni utile azione volta a contrastare e far recedere il management di “Poste italiane Spa” dall’idea di ridimensionamento dei servizi postali offerti nei piccoli Comuni ed in particolare a Modolo, ha deciso di alzare il tiro delle rivendicazioni puntando a richiedere, oltre al mantenimento degli attuali livelli di operatività dell'ufficio postale, anche l’installazione di un “Postamat” nei piccoli centri come il suo. «L’obbiettivo – evidenza Omar Hassan – è che siano garantiti quelli che si possono ritenere veri e propri diritti di cittadinanza, servizi minimi essenziali a cui la popolazione non può rinunciare assolutamente».

«Le persone anziane impossibilitate a muoversi, ma anche i turisti che fanno di Modolo una tappa immancabile di passaggio nella scoperta dei piccoli borghi gioiello del territorio della Planargia, non possono essere privati di un importante servizio come è appunto quello postale. Inoltre – conclude il primo cittadino – essere dotati di un Postamat fornirebbe alla popolazione del territorio di un servizio molto utile, visto la scarsa presenza di altre strutture finanziarie nella zona». La battaglia è aperta ed il sindaco oristanese tenterà di affrontarla sul livello nazionale, pur conscio delle resistenze che si troverà di fronte per ragioni di ottimizzazione dei costi e delle risorse umane. «La presenza dello Stato però, in zone dove lo spopolamento è una minaccia concreta ed evidente, è più importante degli interventi finanziari volti a salvare imprese fallimentari come “Alitalia spa” di cui Poste italiane è diventata azionista, salvo poi mettere a repentaglio la qualità dei servizi erogati nei territori periferici!».

Nella foto: il sindaco di Modolo Omar Hassan
Commenti
12:56
Il 30 settembre, gli Uffici di Stato civile del Comune di Alghero di Via Catalogna resteranno chiusi al pubblico per la partecipazione del personale al Corso Anusca. Le attività saranno svolte negli uffici della delegazione di Fertilia
27/9/2016
Questa volta la città di Porto Torres non sarà interessata dai distacchi per la giornata di oggi 27 settembre
27/9/2016
Dal 3 ottobre niente più acqua dall´invaso di Maccheronis. Il Consorzio di Bonifica della Sardegna centrale ha comunicato un piano straordinario di restrizione idrica
27/9/2016
Le strade del territorio comunale versano in condizioni di grave dissesto per la presenza di buche, deformazioni del piano stradale, rilevanti avvallamenti, griglie danneggiate, che costituiscono un concreto pericolo per la transitabilità dei veicoli e dei pedoni, oltre ad essere un elemento che contribuisce a mortificare la bellezza del centro storico dove regna ormai il degrado e la sciatteria
14:36
Domani, in occasione della festa del Santo Patrono, l´Ufficio Circondariale di Alghero rimarrà chiuso, riprendendo il regolare orario d´apertura venerdì
13:08
L´erogazione idrica nel centro cittadino dalle ore 24 di mercoledì alle 4 di giovedì 29 settembre, per consentire il ripristino di un adeguato livello del serbatoio di accumulo
© 2000-2016 Mediatica sas