Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaAmministrazione › Giunta di Oristano va verso il rimpasto a gennaio
S.A. 30 dicembre 2014
Il sindaco Guido Tendas cederà le deleghe al Personale e alla Cultura: ancora però non ha deciso a chi affidarle, ma questa potrebbe essere l´occasione per il rimpasto in Giunta sollecitato dal Pd
Giunta di Oristano va verso il rimpasto a gennaio


ORISTANO - Rimpasto in arrivo alla Giunta comunale di Oristano, entro gennaio il sindaco Guido Tendas cederà le deleghe al Personale e alla Cultura: ancora però non ha deciso a chi affidarle, ma questa potrebbe essere l'occasione per il rimpasto in Giunta sollecitato dal Pd. E' quanto emerso dalla conferenza di fine anno, in cui Tendas ha fatto il bilancio di metà mandato. «In questi due anni e mezzo - ha detto - siamo riusciti a portare a soluzione molti problemi che pesavano come un macigno. Siamo soddisfatti per essere riusciti ad aprire il mercato all’ingrosso di Fenosu, l’ex teatro San Martino, i campi di calcio gestiti dalla FIGC, il Centro giovani di Sa Rodia, a far fare un passo in avanti, decisivo per il suo futuro, al progetto di riqualificazione turistica della IVI Petrolifera a Torre Grande, a firmare con la Regione il protocollo di accordo per l’apertura entro il 2015 del Museo Giudicale. Opere importanti per la città che in alcuni casi erano ormai salite al rango di incompiute».

«Contestualmente – prosegue il sindaco Tendas - abbiamo lavorato per garantire la coesione sociale finanziando con fondi del bilancio comunale numerosi interventi di sostegno alle fasce che più vivono la difficoltà della crisi per complessivi. Abbiamo impegnato 650 mila Euro in un momento in cui la Regione faceva mancare il tradizionale finanziamento per le povertà estreme. Abbiamo anche iniziato una riconversione della città verso una sana gestione urbanistica e ambientale approvando definitivamente il Piano del Litorale di Torregrande, completando il lavoro di progettazione indispensabile per avviare le lottizzazioni delle zone C2RU di Sa Rodia e Silì, affidando gli incarichi per il Piano Particolareggiato del Centro Storico e per il Piano Urbano per la Mobilità, le cui prime bozze ci verranno consegnate in questi giorni, predisponendo il Paes, recentemente approvato dalle competenti strutture comunitarie, avviando la campagna Oristano verso rifiuti zero” che può contare sul nuovo appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che garantisce minor spesa e maggiori servizi per i cittadini, realizzando un primo lotto di Orti urbani».

«Certo, abbiamo portato a compimento molte opere già avviate da altri – osserva Tendas -. Nonostante le apparenze, l’obiettivo non era così scontato visto che chi ci ha preceduto non le aveva concluse. Così come noi stessi ancora non siamo ancora riusciti a far ripartire i lavori del Mercato di Praza ‘e is bois e quelli dell’ex carcere militare, anche se abbiamo fatto la nostra parte risolvendo i problemi burocratici che ne hanno impedito la ripresa». «Da oggi siamo impegnati a concretizzare quanto seminato in questi due anni investendo in edilizia scolastica, verde pubblico, assetti urbani, infrastrutture stradali delle campagne, piste ciclabili, nell’ex vivaio del Rimedio che diventerà il grande parco periurbano della città – conclude il Sindaco Tendas -. Il 2014 è stato un anno di programmazione e progettazione di importanti opere per la città a cominciare dall’edilizia scolastica, con la contrazione di 2 milioni di mutui. Nelle prime settimane del 2015 inizieranno lavori per 1 milione di euro (mutui) per le riqualificazioni urbane, manutenzione strade, barriere architettoniche, illuminazione pubblica. Nel complesso, tra il 2013 e il 2014, sono stati contratti mutui per oltre 3 milioni di Euro che, sommati al mutuo da un milione 200 mila Euro per il mercato di via Mazzini porta il totale a 4 milioni 200 mila Euro».
Commenti
19:23
L´amministrazione condivisa, ancor più intorno ai beni comuni, quei beni che non sono né del pubblico né del privato bensì sono beni di tutti e che migliorano la vita di tutti. La proposta parte dalla consigliera comunale Paola Conticelli che ritiene possibile una serie di interventi di cura dei beni comuni urbani svolta congiuntamente dai cittadini e dall´amministrazione con carattere di continuità
30/9/2016
Il suo posto nella massima assise cittadina sarà preso dalla prima dei non eletti nella lista del Partito Democratico, Alessandra Claudia Melis
10:44
I consiglieri comunali sassaresi si riuniranno nelle mattinate di lunedì 3 e mercoledì 5 ottobre
30/9/2016
«La tragedia quotidiana degli ascensori per Castello (in questi giorni nuovamente tutti guasti) non può diventare una maledizione biblica alla quale i cagliaritani devono rassegnarsi in silenzio!», dichiarano i consiglieri comunali Pierpaolo Vargiu, Giorgio Angius ed Alessio Mereu interrogando il sindaco Massimo Zedda e la Giunta Comunale
29/9/2016
Con diciassette voti a favore e quattro contrari, la massima assise cittadina ha preso atto della surroga della consigliera dimissionaria Giannella Urru con Mariano Musu della lista Insieme
29/9/2016
Così il presidente del Consiglio, Gianfranco Ganau sull´ennesimo atto intimidatorio nei confronti di un amministratore locale
29/9/2016
Mozione dei consiglieri dell´opposizione per conoscere gli esiti dell´incontro del Sindaco Wheeler con Pigliaru sul caso Autorità portuale
29/9/2016
Il sindaco Nicola Sanna ha indetto le elezioni e fissato la data per la presentazione delle candidature. A Sassari risiedono oltre 4mila stranieri, la comunità senegalese è la più numerosa
29/9/2016
Poco prima delle ore 2 di questa notte, la Renault Clio del primo cittadino Andrea Fenu è andata a fuoco in Via Grazia Deledda, a Guasila. La pista dolosa non è accertata, ma è una pista seguita dalle Forze dell´ordine
30/9/2016
E’ in programma giovedì 6 ottobre alle 9.30 il primo Consiglio comunale dopo la lunga pausa estiva. La seduta si preannuncia ricca di argomenti rimasti in sospeso in seguito all’interruzione dell’assemblea civica dovuta al mancato funzionamento del servizio di videoregistrazione
29/9/2016
La massima assise cittadina è stata convocata per giovedì 6 ottobre, alle ore 18, in sessione ordinaria pubblica. Trentadue i punti all´Ordine del giorno
28/9/2016
Il consigliere si difende dagli attacchi di alcuni colleghi candidati nella stessa lista di “Proposizione” che ritengono debba lasciare l’incarico «per non aver rispettato la fiducia dei propri elettori»
29/9/2016
«Ferma condanna, solidarietà per amministratori e cittadini», ha dichiarato il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, dopo l´attentato incendiario compiuto ai danni del sindaco di Segariu
© 2000-2016 Mediatica sas