Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaPolitica › Fronte Unidu: eletti i tre portavoce
A.B. 22 dicembre 2014
Ieri, Oristano ha ospitato l´Assemblea Nazionale degli attivisti del Fronte Indipendentista Unidu. Sono stati eletti Luigi Piga, Federica Pau ed Alessandra Ruggiu
Fronte Unidu: eletti i tre portavoce


ORISTANO – Lunedì, Oristano ha ospitato l'Assemblea Nazionale degli attivisti del Fronte Indipendentista Unidu. Nel corso dei lavori, che si sono svolti durante tutta la giornata, sono stati analizzate la gravissima situazione economica e sociale in cui versa la Sardegna «e le gravissime responsabilità della classe politica legata ai partiti italiani, che continuano ad amministrare la nostra terra per conto di interessi alieni alle vive esigenze e ai diritti fondamentali del nostro popolo». Dopo la discussione plenaria, i rappresentanti territoriali di tutta l’Isola hanno relazionato in merito alle attività svolte negli ultimi mesi ed all’opera di radicamento sociale che il Fronte sta mettendo in pratica. Sono state poi discusse le linee generali del documento organizzativo, che ora passerà all’assemblea dei Delegati per una successiva revisione.

Alla fine del dibattito sul documento politico, che individua la linea del Fronte nella lotta al colonialismo italiano attraverso il lavoro sui territori e la pratica della convergenza indipendentista, sono stati eletti i tre portavoce: Il 27enne di Tempio Pausania Luigi Piga (dottore in Economia e Politiche pubbliche), la 35enne cagliaritana Federica Pau (phd) e la 36enne pedagogista di Romana Alessandra Ruggiu.

Entro l’inizio del nuovo anno, i territori eleggeranno i delegati per il rinnovo dell’Assemblea Nazionale dei Delegati. «L’indipendentismo democratico e anticolonialista ha fatto un nuovo grande passo avanti!», hanno dichiarato gli organizzatori dell'assemblea del Fiu.
Commenti
19:00
La segreteria dei Riformatori Sardi di Alghero lancia una vera e propria sfida alla «minoranza diventata maggioranza». Dimissioni dal notaio o bocciatura del Rendiconto di gestione 2016
18/8/2017
E´ in evidente difficoltà e conscio del fatto che dovrebbe abbandonare lo scranno, mette in atto tutti gli artifizi che da politico navigato conosce benissimo, rimandando il tutto all´ultima data utile sperando in qualche folgorazione sulla Via Columbano pur di non dare le tanto odiate dimissioni
© 2000-2017 Mediatica sas