Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaCultura › Ritorna a Santa Giusta un pezzo di storia
A.B. 11 dicembre 2014
L´Amministrazione Comunale ha fatto restaurare e riposizionare alcuni pezzi di artiglieria risalenti al Diciassettesimo Secolo, che erano rimasti pressocchè abbandonati fin dal loro ritrovamento negli Anni Ottanta
Ritorna a Santa Giusta un pezzo di storia


SANTA GIUSTA – Un pezzo di storia di Santa Giusta ritorna alla comunità locale. Infatti, l'Amministrazione Comunale ha fatto restaurare e riposizionare alcuni pezzi di artiglieria risalenti al Diciassettesimo Secolo, che erano rimasti pressocchè abbandonati fin dal loro ritrovamento negli Anni Ottanta.

Si tratta di tre cannoni in ferro, della lunghezza di un paio di metri ciascuno, che gli esperti ritengono risalenti ai primi anni del 1600 e che, presumibilmente, venivano impiegati in chiave anti-francese. Ritrovati, i canoni erano rimasti letteralmente piantati sulle rive dello stagno, nella zona dell'idroscalo, e venivano utilizzati dai pescatori locali per ancorare le barche.

«Durante l'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Luigi Garau – racconta l'attuale primo cittadino Angelo Pinna – i cannoni furono recuperati e collocati presso il boschetto comunale di fronte allo stagno. Anche i quel punto, tuttavia, i tre pezzi storici restavano incustoditi e non pienamente valorizzati. Poco dopo il 2000, io stesso, da assessore comunale, mi preoccupai di farli mettere al sicuro dietro la cancellata del sagrato della nostra Basilica. Adesso, finalmente, siamo riusciti a farne completare il restauro e due dei tre cannoni sono già stati posizionati davanti al monumento ai caduti su dei piedistalli appositamente realizzati, come da indicazioni della Soprintendenza ai Beni Culturali. Appena sarà completato il terzo piedistallo, anche l'ultimo cannone sarà collocato insieme agli altri due. I cannoni sono dunque ben visibili a tutti e ritengo – conclude il sindaco Pinna – che questi pezzi storici di quattrocento anni fa, meritassero la giusta considerazione e collocazione nella nostra cittadina di Santa Giusta».

Nella foto: i due cannoni posizionati davanti al monumento ai caduti
Commenti
15:10
L’Amministrazione Comunale di Alghero celebra, attraverso una serie di iniziative che accomunano numerose associazioni culturali, gli ottant’anni della morte di Gramsci, avvenuta il 27 aprile 1937 a Roma. Il calendario, si parte martedì sera
23/11/2017
Così il sindaco Mario Bruno si complimenta con Neria De Giovanni: Un premio meritato, ottenuto in un ambito di straordinaria levatura che rappresenta un rinnovato motivo di soddisfazione per l’Amministrazione e per tutti gli algheresi
22/11/2017
Al museo della Tonnara sabato 25 novembre “Era solo uno schiaffo”: un reading e un dibattito con gli alunni delle scuole del paese
21/11/2017
Venerdì sera, le sale della libreria il Manoscritto ospiteranno un incontro sul tema “Chi ha paura del libero arbitrio ?”
© 2000-2017 Mediatica sas