Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoSaluteDisabili › La rete della disabilità: obiettivi ad Oristano
D.C. 18 novembre 2014
Cooperare, avanzare proposte e partecipare attivamente è la via scelta dal seminario sulla disabilità che si terrà venerdì prossimo ad Oristano per tentare di qualificare i servizi di assistenza
La rete della disabilità: obiettivi ad Oristano


ORISTANO - La federazione Italiana “Superamento Handicap Sardegna onlus” e le associazioni delle persone con disabilità della provincia di Oristano, di concerto con la “Fand onlus” (Federazione Associazioni nazionali Disabili), promuovono un seminario di confronto e aggiornamento rivolto agli operatori sociali e ai dirigenti di associazione di persone con disabilità. Previsto per venerdì 21 novembre ad Oristano, dalle 9.30 alle 18, presso la sede di via Enrico Carboni 7, e già in corso di svolgimento in diversi territori della Sardegna, il seminario ha l’obbiettivo di approfondire i temi della programmazione sociale e sanitaria regionale, dei piani locali unitari dei servizi, dell'’accesso e della compartecipazione dei cittadini ai costi delle prestazioni.

Preziosi a riguardo saranno gli interventi dei presidenti delle federazioni sarde delle persone con disabilità, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, degli amministratori, dei responsabili regionali di settore Asl e dell’Ordine regionale degli assistenti sociali, oltre che delle assistenti sociali dei comuni del territorio, tutti predisposti. Si cercherà in particolare di rilanciare l’esigenza di avviare la nuova programmazione, la razionalizzazione e l’ottimizzazione dei programmi di settore, una semplificazione e la riduzione degli organismi istituzionali e la individuazione di strumenti territoriali unitari per la programmazione e l’attuazione degli interventi.

«Intraprendere azioni di razionalizzazione, di armonizzazione e qualificazione delle strutture territoriali e delle diverse professionalità occorrenti – ha dichiarato a tal proposito il presidente di “Fish-Sardegna Onlus” Alfio Desogus - possono costituire occasione non più rinviabile per dare una risposta positiva alla politica dei tagli e delle restrizioni finanziarie che comprimono i servizi comunali e le prestazioni programmate». Ecco quindi che di fronte ad una emergenza territoriale, causata anche come precisato da Desogus da una mancanza di collaborazione tra enti ed organismi del settore, l’intento è quello di creare rete, di avanzare delle proposte e soprattutto di partecipare attivamente alla qualificazione dei servizi e delle prestazioni. «Per queste ragioni – ha concluso poi Alfio Desogus - riteniamo importante che la Regione Sardegna proceda da subito alla costituzione, sia della commissione regionale per la programmazione dei servizi integrati, sia alla costituzione della consulta regionale sulle disabilità. Sono due provvedimenti necessari, previsti da specifiche leggi regionali, che giacciono nei cassetti della Regione Sardegna da ben otto anni».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas