Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoEconomiaLavoro › Lavoro, garanzia e giovani in Sardegna: il via oggi da Oristano
A.B. 11 novembre 2014
Si intensificano gli incontri informativi. Coinvolte tutte le province sarde. Il via oggi, con un doppio incontro: al mattino, all´Auditorium dell’Isis Mossa si parla delle opportunità per i giovani, mentre alle ore 16, nella Sala Convegni Camera di Commercio, spazio alle opportunità per le aziende
Lavoro, garanzia e giovani in Sardegna: il via oggi da Oristano


ORISTANO - Si intensificano le iniziative di promozione di “Garanzia Giovani”, misura che in Sardegna sta procedendo nel rispetto dei tempi e che, dopo aver riscosso molta attenzione da parte dei giovani in cerca di occupazione, inizia adesso a stimolare l’interesse degli imprenditori. Le diverse fasi del Programma sono già entrate nel vivo. A partire da martedì 11 novembre, ad Oristano, iniziano anche gli eventi di informazione sul territorio regionale promossi dall’Assessorato Regionale del Lavoro e dall’Agenzia regionale per il lavoro, in collaborazione con l’Inps, gli ordini provinciali dei Consulenti del lavoro, le Camere di Commercio, le associazioni di categoria e le Province che, attraverso i Centri dei Servizi per il Lavoro, stanno prendendo in carico ed orientando tutti i giovani che hanno aderito al Programma. Gli incontri hanno l’obiettivo di coinvolgere i giovani e le aziende, promuovere in modo capillare le informazioni relative all’attuazione di Garanzia Giovani, presentare le opportunità offerte e le modalità di partecipazione.

Oltre che per i giovani, si tratta di un’occasione importante anche per le imprese che possono avvicinarsi al Programma senza pregiudizi e capire che l'investimento sulle giovani generazioni, formate e motivate, può rivelarsi strategico. «Grazie a questi incontri – afferma l’assessore regionale del Lavoro Virginia Mura – la Regione prosegue nell’attività di interazione con i diversi territori, dando risposte perfezionate e studiate anche sulle esigenze del singolo giovane. Il coinvolgimento delle strutture provinciali impegnate “in prima linea” sull’attuazione del Programma è un ulteriore segnale della grande attenzione posta dalla Giunta sul fronte delle politiche attive del lavoro». Gli incontri si terranno in tutte le otto province con differenti modalità organizzative.

Nelle province di Oristano, Nuoro, Sassari e Olbia-Tempio la giornata informativa si articolerà in due momenti nell’arco della stessa giornata: il primo dalle ore 10 alle 13, rivolto ai giovani; il secondo dalle 16 alle 18, dedicato alle aziende. Nella Provincia di Cagliari gli incontri si terranno entrambi nella mattina. Nelle Province del Medio Campidano, Carbonia-Iglesias e Ogliastra, invece, si terrà un unico incontro, dedicato ai giovani, con inizio alle ore 10. Agli eventi sarà possibile registrarsi on-line. Questo metodo darà l’opportunità all’utente di formulare domande specifiche. Le stesse domande saranno poi elaborate e, a quelle identificate come “Faq”, sarà data risposta durante la presentazione generale. Per le risposte più specifiche saranno invece a disposizione i desk tematici alla fine della presentazione.
Commenti
7:04
La selezione è aperta per un´elettricista specializzato, quattro operai generici, sei guide turistiche e un installatore di infissi e serramenti specializzato
19:00
Un lungo corteo muoverà da via Rockefeller e attraverserà viale Italia a Sassari, dove i commercianti chiuderanno i negozi in segno di adesione alla protesta
23/5/2016
«Investimenti importanti per il settore», annuncia il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, in apertura del suo intervento nel convegno “Il futuro è innovazione”
24/5/2016
Un centinaio di operai sono partiti nelle prime ore di questa mattina da Portovesme verso Cagliari. Attendono una risposta sulle trattative con Glencore, la multinazionale svizzera interessata all´acquisizione
24/5/2016
L´Italia perde un investimento da 700 milioni di euro che sarebbe stato capace di rilanciare parte dell´economia di un territorio in sofferenza e di garantire al sito un futuro certo per i prossimi 35 anni
© 2000-2016 Mediatica sas