Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaManifestazioni › Oristano: contro le Trivelle, una protesta a 5stelle
A.B. 8 novembre 2014
Domani, il Movimento organizza una mobilitazione regionale contro il decreto denominato sarcasticamente Sfascia Italia e «per dire no alle Trivelle Saras di Arborea che Renzi vorrebbe ripescare», dichiarano
Oristano: contro le Trivelle, una protesta a 5stelle


ORISTANO – Domenica 9 novembre, il Movimento 5 Stelle si ritrova in piazza. Infatti, ad Oristano è in programma una mobilitazione regionale «contro il decreto Sfascia Italia, per dire no alle Trivelle Saras di Arborea che Renzi vorrebbe ripescare», dichiarano sarcasticamente gli organizzatori. Nell'ambito della giornata di mobilitazione nazionale del M5S “Blocca lo Sblocca Italia, difendi la tua terra!” è in programma un incontro di attivisti 5 Stelle della Sardegna, a Cortè e Baccas, tra Oristano e Santa Giusta, nella sede della Comunità “il Seme”.

Si inizierà alle ore 10.30 con “Come rilanciare il Movimento 5 Stelle in Sardegna”, proseguendo fino alle 13.30, quando è prevista la pausa pranzo. I lavori riprenderanno alle ore 15, con “Idee pratiche per rilanciare il Movimento 5 Stelle in Sardegna; libere comunicazioni sulle attività dei gruppi e dei portavoce del Movimento 5 Stelle della Sardegna”. La chiusura dell'incontro è prevista intorno alle 19. Gli organizzatori parlano di «un attacco all’ambiente senza precedenti e definitivo: è proprio il cosiddetto Decreto “Sblocca Italia” varato dal Governo Renzi il 13 settembre scorso. Un provvedimento che condanna il Belpaese all’arretratezza di un’economia basata sul consumo intensivo di risorse non rinnovabili e concentrata in poche mani. È un vero e proprio assalto finale delle trivelle al mare e in terre che fa vivere milioni di persone con il turismo».

«Dopo il blocco della Regione alla Saras per Arborea – proseguono - ora la società di Moratti potrebbe ripresentare il folle progetto per aggirare l'ostacolo e farlo approvare direttamente dal governo Renzi grazie proprio al decreto SfasciaItalia. Una ciambella di salvataggio alla quale diciamo no per difendere la nostra agricoltura e il nostro allevamento di qualità. Con lo Sblocca Italia o meglio Sfasci Italia, si sostituiscono le vecchie fasi di prospezione, ricerca e coltivazione con una concessione unica che riveste il carattere di interesse strategico della durata di 30 anni, 10 in più rispetto alla normativa precedente. Semplificando le procedure e allungando i tempi per il quale è possibile esercitare l'attività estrattiva sul territorio perfino con proroghe che potrebbero arrivare fino a 50 anni. Inoltre verrà accentrato il potere autorizzativo per gli iter dei progetti dalle Regioni al Ministero dell'Ambiente: le Regioni dovranno inviare al Ministero tutte le istruttorie dei titoli vigenti e dei procedimenti in corso», concludono gli organizzatori dell'incontro.
Commenti
11:24
Sabato, dalle ore 21 all´1.30, Largo Guillot, nel Quartiere Sant’Agostino, ospiterà momenti musicali della tradizione algherese e sarda con Berto & Daniela. Ospite di questa edizione, l´affermata suonatrice di organetto Caterina Puledda. I residenti offriranno prodotti enogastronomici
15/8/2017
Una “Faradda” da record è andata in scena a Sassari. La festa “manna” di ieri è stata grandissima. Lo spettacolo più atteso dell´anno è andato in scena in un autentico bagno di folla
16/8/2017
Sabato 19 e domenica 20 agosto, sulla spiaggia del Lido San Giovanni, la manifestazione porta la Riviera del corallo nell´Olimpo dell´intrattenimento: una due giorni di musica e colori con Holi dance festival e Reggae (and more) sunday. Coccoluto e Forelock & Arawak gli artisti internazionali di punta
16/8/2017
Da lunedì 21 agosto a domenica 3 settembre, entrerà nel vivo la quarta edizione della rassegna dedicata a libri, scrittori e storie organizzata dall’Associazione Itinerandia e dalla Libreria Cyrano con il sostegno delle Amministrazioni comunali di Alghero e Putifigari e della Fondazione Meta
30/7/2017
Si chiude domani a Pula la 41esima edizione del festival folk “Is Pariglias–Ethnodanza in Tour”. Sul palco, i gruppi provenienti da Cina e Cile. Appuntamento a partire dalle ore 21, in Piazza del Popolo. Protagonisti, il gruppo cileno Cinut e quello cinese del dell’Università di Tecnologia di Hebei. Organizza l’associazione culturale Città di Assemini
30/7/2017
Si conclude questa sera il Festival di cultura popolare nel rione San Giovanni, a San Sperate. Giunto alla 14esima edizione con il tema Tempus, volge al termine con SafirNou e con il concorso letterario Anselmo Spiga
16/8/2017
Ricco cartellone di appuntamenti sino a fine mese: dal 25 al 27 la regata di vela latina e “Isola in vetrina”
© 2000-2017 Mediatica sas