Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoAmbienteAgricoltura › Oristano: al via Progetto su produzione biologiche
A.B. 5 novembre 2014
Nei Mercati di Campagna Amica si inaugura la filiera del biologico. Si tratta di un progetto per il prossimo biennio di valorizzazione dell´agricoltura biologica
Oristano: al via Progetto su produzione biologiche


ORISTANO – Al via il Progetto di promozione delle produzioni biologiche all'interno dei mercati collettivi di vendita diretta. Nella sua attenta relazione con i consumatori, l'associazione “Agrimercato” che gestisce i Mercati di “Campagna Amica-Coldiretti”, ha realizzato un progetto per il prossimo biennio di valorizzazione dell'agricoltura biologico. Un bando, a cura dell'agenzia regionale “Laore”, al quale Agrimercato ha aderito con l'obbiettivo di rendere visibile e fruibile ai consumatori le produzioni biologiche oristanesi. Un progetto assai articolato, che prevede una serie di iniziative: momenti di formazione e di educazione alimentare all'interno delle scuole. Sono state individuate le quattro classi della scuola primaria di Via Solferino, dove alunni, insegnanti e genitori verranno coinvolti in appuntamenti di educazione alimentare con la degustazione di prodotti biologici.

Le spiegazioni dei tecnici Laore e del nutrizionista dell'Asl Marroccu, di una fattoria didattica e dei tecnici Coldiretti. Scuole che poi visiteranno i Mercati di vendita diretta. Sono previsti ben nove “Laboratori del gusto” all'anno, con tutte le produzioni biologiche. Laboratori che saranno mirati a particolari gruppi di interesse e categorie produttive. Il primo si attiverà giovedì 6 novembre, a partire dalle ore 12, al Mercato San Martino di Oristano, con l'ausilio dell'“Associazione provinciale dei cuochi” ed in particolare del presidente Giovanni Salis, dell'Istituto Alberghiero don Deodato Meloni e vedrà la partecipazione di una rappresentativa del Reparto di Diabetologia di Oristano, guidata dal professor Mastinu, di una rappresentanza qualificata di consumatori: il direttore dell'Asl n.5 di Oristano Mariano Meloni, dell'“Associazione consumatori” guidata da Giorgio Vargiu e di una dell'“Associazione slow food” guidata da Pier Paolo Arca.

Il menù prevede lasagne con cavoli e formaggio, ravioli di ricotta, pane con olive, formaggi, ricotta e miele biologico, vino cannonau e bianco. Nell'arco dell'anno, verranno poi coinvolti una serie di ristoranti, agriturismo ed altre piazze-aree mercato di vendita diretta per portare in tutto il territorio provinciale le produzioni biologiche. L'iniziativa verrà presentata dal presidente dell'“Agrimercato Oristano” Emanuele Dedoni, dal direttore provinciale Coldiretti Ermanno Mazzetti e dal responsabile “Campagna Amica Oristano” Serafino Mura.
Commenti
25/3/2017
«Uno dei modelli produttivi più importanti della Sardegna», ha sottolineato l´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria, in occasione del 21esimo Meeting di primavera
24/3/2017
Le imprenditrici, in rappresentanza dell’intero territorio provinciale, hanno eletto Mariafrancesca Serra, in sostituzione di Daniela Cenghialta e le due vice, Ivana Olla di Seneghe e Angela Piga di Paulilatino
20:11
L’Agris rappresenta l’Italia. 2milioni di euro, finanziati dal programma europeo Horizon 2020, con cui si sta lavorando all’incremento della produttività degli ovini in Europa e nel vicino Oriente
25/3/2017
«Con l´invaso pieno si scongiureranno le difficoltà dello scorso anno», dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna centrale Ambrogio Guiso
25/3/2017
«L’emendamento in finanziaria che prevede ricadute per i pastori è un primo passo», dichiarano i vertici regionali dell´associazione di categoria, dopo il voto unanime della Commissione Bilancio all’emendamento che lega i 14milioni di euro stanziati dalla Giunta per il ritiro del Pecorino romano ad una ricaduta nel prezzo del latte
© 2000-2017 Mediatica sas