Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaAmbiente › Trivelle: «Regione ricorra». 5 Stelle: Oristano sia la prima
D.C. 14 ottobre 2014
Il gruppo dei pentastellati oristanese ha presentato una mozione da discutere in Consiglio Comunale sulla necessità di chiedere alla Regione l'impugnazione del decreto Salva Italia davanti alla Corte Costituzionale
Trivelle: «Regione ricorra»
5 Stelle: Oristano sia la prima


ORISTANO – I pentastellati oristanesi proseguono la battaglia contro la decisione del governo, inserita nel decreto “Sblocca Italia”, di trasferire dalla competenza regionale a quella nazionale la Valutazione di Impatto Ambientale sulla attività di ricerca sulla terraferma degli idrocarburi [LEGGI]. Dopo infatti il No della Savi (Sostenibilità ambientale e valutazione impatti) al “Progetto Eleonora” della Saras [LEGGI], volto a realizzare un pozzo esplorativo per la ricerca del metano nella zona tra lo stagno di S’Ena Arrubia ed Arborea, il meetup Polis Oristano a Cinque Stelle prosegue nella campagna di sensibilizzazione e parteciperà alla mobilitazione nazionale del prossimo 9 Novembre.

Lo scopo è quello di sensibilizzare contro le estrazioni petrolifere in terra e in mare e di far sì che la volontà popolare venga rispettata. Nel frattempo il gruppo oristanese ha chiesto al Consiglio Comunale di Oristano di impegnarsi affinché la Regione presenti ricorso alla Corte Costituzionale per l'impugnazioen del decreto. La questione è già oggetto di una mozione che verrà discussa nella prossima seduta utile dell'Aula. La speranza del gruppo è poi quella che tutti gli altri comuni seguano l’esempio, così che i progetti di trivellazione di società italiane e straniere per ricerca ed estrazione di gas e petrolio, in terra e in mare, sulle quali continuano ad esserci grossi interessi, vengano fermate.

Nella foto: Pentastellati in protesta
Commenti
18/1/2017
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
19/1/2017
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
19/1/2017
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
18:38
Abbiamo il timore che si tratti dell’ennesimo annuncio che serve a distogliere l’attenzione dalla paralisi dell’amministrazione. Auspichiamo che le chiacchiere siano finite e sia giunta l’ora dell’azione amministrativa concreta
21:04
C’è attesa per i cantieri sulla forestazione, aspettative di giovani e meno giovani disoccupati che sperano in una boccata d’ossigeno che sembra non arrivare mai. Nel frattempo è arrivata la notizia della sottoscrizione della convenzione da parte del Centro Servizi per il Lavoro di Sassari per l´avvio delle chiamate per il cantiere di forestazione
© 2000-2017 Mediatica sas