Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaCronaca › Marrubiu: il dna da un nome al corpo carbonizzato
A.B. 10 ottobre 2014
L’uomo ritrovato moto all’interno di un’autovettura in campagna il 26 settembre era Antonio Murranca, 59enne ambulante di Pompu scomparso ventiquattro ore prima
Marrubiu: il dna da un nome al corpo carbonizzato


MARRUBIU – Il dna non lascia dubbi: il corpo carbonizzato trovato il 26 settembre in un’autovettura in località Sa Mana Matta, nelle campagne di Marrubbiu ora ha un nome [LEGGI]. E’ Antonio Murranca, 59enne ambulante di Pompu scomparso ventiquattro ore prima.

Il medico legale ha trasmesso subito l’esito degli esami al Reparto Operativo del Comando Provinciale di Oristano, titolare delle indagini sull’omicidio. Erano stati i primi esami effettuati dallo stesso dottore ad avvalorare la tesi dell’omicidio, visto che Murranca risultava già morto prima di essere arso [LEGGI].

Foto d'archivio
Commenti
17:06
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
23/6/2017
Mercoledì pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tortolì sono intervenuti per un litigio tra due uomini fra due africani e due 21enni ogliastrini, residenti a Tortolì ed a Villagrande
23/6/2017
Inchiesta clamorosamente ridimensionata. Revocate le misure cautelari nei confronti di Antonello Usai, Giansalvo Mulas e Giancarlo Chessa. Annullate quelle di Antonello Cuccureddu ed Efisio Balbina. Accolte tutte le richieste dei legali
22/6/2017
False borse Chanel in vendita in negozio: sequestrato un laboratorio di articoli contraffatti nel centro di Porto Rotondo. Complessivamente, le perquisizioni eseguite hanno permesso di porre sotto sequestro 196 articoli recanti marchi contraffatti
© 2000-2017 Mediatica sas