Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCulturaArte › Sartegna Contemporanea si fa in cinque
Antonio Burruni 10 ottobre 2014
Dopo l’applaudito vernissage della mostra di Efisio Niolu a Ghilarza, che ha visto la presenza di un attento Mauro Pili, il progetto d’arte curato da Giovanni Corbia si prepara a gestire cinque mostre in contemporanea in giro per l’Isola
Sartegna Contemporanea si fa in cinque


GHILARZA – Apprezzata ed applaudita l’inaugurazione della mostra dell’artista algherese Efisio Niolu, che nello scorso week-end ha richiamato un buon pubblico, tra cui spiccava la presenza a sorpresa di un attento onorevole Mauro Pili, che ha chiesto al pittore di accompagnarlo in un tour con la spiegazione di ogni singolare opera presente nelle sale del “Museo Agorà”, alla presenza dell’assessore della Provincia di Oristano Serafino Corrias, del sindaco Stefano Licheri, del vicesindaco Francesco Miscali e dell’assessore comunale al Turismo e Promozione del Territorio Raffaele Soru.

In accordo con la Provincia di Oristano e con diversi Istituti d’Arte dell’Isola, le gite scolastiche a sfondo culturale che organizzano le visite al “Man”, prevedranno una tappa anche al Museo Agorà. Intanto, “Sartegna Contemporanea”, il progetto d’arte curato dall’algherese Giovanni Corbia, si prepara a “farsi in cinque”.

Infatti, quando venerdì 17 ottobre verrà inaugurata nel Museo del Territorio “G.Pusceddu” di Villanovaforru la mostra di Maria Grazia Tuveri, saranno cinque i musei che ospiteranno, in contemporanea, altrettanti eventi targati Sartegna Contemporanea. Oltre al già citato Agorà di Ghilarza con Niolu, al Museo di Arte Contemporanea “Ortiz Echague” di Atzara ci sarà Marco Pili, nel Museo del Carbone di Serbariu Sergio Bolgeri ed al Museo San Martino di Oristano Stefano Cherchi.

Nella foto: Mauro Pili, Efisio Niolu e Giovanni Corbia
Commenti
26/7/2016
L´esposizione potrà essere visitata dal 1 al 21 agosto 2016 durante gli orari d’apertura della Stazione Marittima dell’Isola Bianca di Olbia
© 2000-2016 Mediatica sas