Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaTasse › Nel Comune di Modolo la Tasi costa zero
A.B. 8 ottobre 2014
Comune in controtendenza. Nel centro oristanese, tasse in diminuzione e servizi per i cittadini in crescita
Nel Comune di Modolo la Tasi costa zero


MODOLO - «Con l'approvazione della Delibera n.38/2014, il Consiglio Comunale di Modolo presieduto dal sindaco Omar Hassan, all’unanimità ha deciso che per i propri concittadini l'aliquota “Tasi” per il 2014, sarà pari a zero. Il tributo per i servizi indivisibili, che grava su tutti i possessori di immobili ed aree edificabili, non sarà a carico dei cittadini modolesi. In un’epoca storica dove la crisi sembra giustificare qualsiasi tipo di balzello su tutte le categorie produttive, nel Comune di Modolo si garantiranno comunque ed in maniera efficiente i servizi quali l’illuminazione pubblica e/o la manutenzione del verde pubblico, senza però andare a gravare sulle tasche del cittadino. Una scelta ponderata ed importante che si indirizza chiaramente in favore dei nostri concittadini, nei confronti dei quali non vogliamo porci come meri esattori di iniqui tributi imposti da governi nazionali incapaci di governare la spesa pubblica e perciò costretti a dissanguare i cittadini».

Questa la dichiarazione che arriva dal Municipio di Modolo, che segnala un andamento nettamente in controtendenza rispetto alla stragrande maggioranza dei Comuni italiani. Infatti, oltre alla tassazione in dimunzione, sono numerosi, nel centro oristanese, i servizi messi a disposizione dal Comune per la propria cittadinanza. Reduce dal successo della manifestazione ciclistica “Il Giro delle Vigne”, che ha coinvolto centinaia di persone tra atleti e simpatizzanti, anche quest’anno il piccolo comune mette a disposizione gli incentivi all’attività sportiva: anche quest’anno, i cittadini modolesi che praticheranno qualsiasi sport da settembre 2014, conservando le ricevute e presentandole al Comune entro il 30 settembre 2015 riceveranno un contributo sottoforma di rimborso di una parte delle spese sostenute per frequentare la disciplina scelta.

Inoltre, è in programma questo mese, un soggiorno alle “Terme di Tivoli”, al quale potranno partecipare gli uomini di età minima di sessanta anni e le donne di età minima di cinquantacinque anni. Oltre alle cure termali, sono previste visite guidate a Roma ed in diversi suggestivi luoghi del centro Italia. Tutte le informazioni in merito alla scadenza di presentazione delle domande, sui costi di compartecipazione in base al reddito e sull’offerta completa sono disponibili sul sito del Comune e negli uffici comunali di Via Roma 76. Modolo, ancora una volta, si conferma un Comune che ce la vuole fare, prendendo le distanze da logiche di esasperazione impositiva, basando sulla gestione virtuosa del denaro pubblico il proprio punto di forza e rimanendo, caparbiamente, in prima linea nel favorire un’elevata qualità di servizi per i propri abitanti.
Commenti
1/12/2016
La richiesta arriva dal consigliere comunale di Forza Italia Michele Pais. «Bisogna fare in fretta è l´incipit di Pais -. Infatti la legge prevede un termine perentorio di 60 gg dalla sua entrata»
© 2000-2016 Mediatica sas