Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaSanità › «Corsi Oss: Oristano penalizzata»
A.B. 4 ottobre 2014
Non piace al consigliere regionale di Forza Italia Oscar Cherchi la deliberazione dello scorso 30 settembre, con la quale la Giunta Regionale ha dato via al bando per la gestione dei corsi professionali per operatori socio sanitari
«Corsi Oss: Oristano penalizzata»


ORISTANO - Non piace al consigliere regionale di Forza Italia Oscar Cherchi la deliberazione dello scorso 30 settembre, con la quale la Giunta Regionale ha dato via al bando per la gestione dei corsi professionali per operatori socio sanitari. «La delibera della Giunta Pigliaru ha stravolto il piano dei corsi socio-assistenziali – spiega il forzista - squilibrando la distribuzione territoriale degli stessi. Ad essere penalizzata è la Provincia di Oristano».

«Mentre la Provincia di Cagliari passa da dieci a sedici corsi – osserva Cherchi - quella di Sassari da otto a dodici, quelle di Nuoro e di Carbonia/Iglesias da quattro a otto, Oristano rimane al palo! Quattro erano i corsi previsti dalle precedenti disposizioni e quattro sono quelli confermati dall’attuale Giunta. L'Assessorato al Lavoro ha comunicato che per la divisione dei corsi, sono stati utilizzati criteri relativi ai Presidi Sanitari, al numero di persone che usufruiscono di servizi domiciliari, al numero di abitanti e disoccupati. Analizzando la delibera salta all’occhio che ad Oristano sono stati assegnati lo stesso numero di corsi del Medio-Campidano, dell'Ogliastra e della Gallura. Nuoro ha addirittura il doppio dei nostri corsi».

«Visto questo – insiste il consigliere regionale di Forza Italia - mi sembra lecito affermare che i criteri annunciati dall’Assessorato non combaciano con la distribuzione dei corsi perché rispetto alle Province di Nuoro, del Medio-Campidano e dell’Ogliastra i parametri della Provincia di Oristano sono decisamente più alti. Basti pensare che noi abbiamo tre ospedali , la clinica, e il Centro Madonna del rimedio! Quindi mi pare di capire che siano stati seguiti percorsi ben diversi dai parametri definiti. Per questo – conclude Cherchi – la settimana prossima depositerò un’interrogazione, insieme ai colleghi della Provincia di Oristano, nella quale chiederemo di riequilibrare la distribuzione dei corsi».

Nella foto: il consigliere regionale di Forza Italia Oscar Cherchi
Commenti
24/2/2017
Eseguito nei giorni scorsi all´ospedale “San Martino” di Oristano il primo intervento di endocrinochirurgia sulle paratiroidi. Si tratta di piccole ghiandole poste dietro quella tiroidea
25/2/2017
E´ la richiesta del capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu, anche sull’onda delle invocazioni delle associazioni di volontariato dei donatori d’organi
9:06
Il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco alza i toni: «Il punto nascita dell’ospedale Paolo Merlo de La Maddalena deve riaprire subito. E’ un diritto imprescindibile per le future mamme»
25/2/2017
«Un mezzo senza i servizi igienici e con un autista in straordinario», accusa il capogruppo dell´Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu, che sottolinea la situazione nel Sulcis Iglesiente
© 2000-2017 Mediatica sas