Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaRegione › Cabras: Pigliaru incontra la stampa estera
A.B. 3 ottobre 2014
L’appuntamento è stato organizzato dal sindaco di Castelsardo Franco Cuccureddu per il consorzio della Rete dei Porti. Poi, il presidente della Regione ha visitato gli scavi di Monti Prama
Cabras: Pigliaru incontra la stampa estera


CABRAS - «Vogliamo una Sardegna più forte, più presente nei mercati in espansione, meno burocratica», così ha esordito il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru nell'incontro coi giornalisti economici stranieri, organizzato a Cabras dal sindaco di Castelsardo Franco Cuccureddu per il consorzio della “Rete dei Porti”. Davanti a corrispondenti di testate come “Nikkei Design” (Giappone), “Market Monitor” (Usa), “Sueddeutsche Zeitung” (Germania), “Xin Hua Agency” (Cina), “Eir” (Usa) ed “Het financieele Dagblad” (Olanda), il governatore della Sardegna ha ribadito la rotta politica del suo governo: «Puntiamo a uno sviluppo inclusivo, che abbia attenzione per le fasce sociali più deboli. Al tempo stesso lavoriamo per attrarre investimenti esteri, favorire la crescita del nostro capitale umano, migliorare i servizi per il lavoro».

Tra i temi sul tavolo del confronto: il superamento del patto di stabilità, le potenzialità dei prodotti sardi nei mercati internazionali, l’importanza dell’istruzione per il rilancio anche economico dell’Isola. Pigliaru ha ribadito la centralità del turismo nella Sardegna che vuole costruire: «Il turismo è un settore essenziale, che adesso rappresenta una fetta troppo piccola del Pil - ha detto - Non può essere istericamente concentrato in poche settimane, la Sardegna ha tante qualità che vanno ancora valorizzate e possono renderla attraente per tutto l'anno: abbiamo bellezze naturali e storiche, prodotti enogastronomici, percorsi da far conoscere a chi viene dal resto del mondo». Non solo: «Ogni turista è per noi un test di mercato per i nostri prodotti, che altrimenti dovremmo esportare per raggiungere nuovi consumatori. Questo è successo negli ultimi anni col vino ed è un modello che vogliamo replicare a partire dall'agroalimentare, che ha un potenziale enorme». Il traguardo più vicino è quello dell’Expo milanese del 2015, «un appuntamento nel quale vogliamo presentare la Sardegna nel migliore dei modi per sfruttarne il grande richiamo internazionale».

Dopo l’incontro con i corrispondenti esteri, il presidente della Regione ha visitato gli scavi di Monti Prama. Accompagnato dall’ex soprintendente dei Beni archeologici Marco Minoja, dai responsabili scientifici dello scavo Raimondo Zucca ed Alessandro Usai, Pigliaru ha potuto ammirare le due nuove statue dei Giganti venute alla luce nei giorni scorsi. «La civiltà nuragica è uno dei nostri biglietti da visita nei confronti del resto del mondo - ha sottolineato - Per questa ragione, una volta completata l’opera di riordino dei conti della Regione che ci ha impegnato in questi mesi, dal 2015 potremo investire risorse nei settori che riteniamo importanza per il futuro dell’Isola». Per il presidente, «la nostra storia è la nostra identità: i nostri beni archeologici e culturali sono strategici, su di essi la Regione vuole intervenire per creare sviluppo nel territorio». L’attenzione, anche sugli scavi archeologici di Monti Prama, «da parte nostra rimane altissima». Il capo dell’Esecutivo, oltre all'equipe di archeologi all'opera sul sito, ha anche salutato i quattro detenuti della casa circondariale di Massama che, dopo aver ricevuto una formazione in archeologia, stanno prestando la loro opera durante gli scavi.

Nella foto: il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru
Commenti
19/1/2017
Parte domani, con la prima tappa, il tour in cento Comuni della Sardegna promosso dal coordinatore regionale di Forza Italia. Ci saranno anche delle tappe “tematiche”, dedicate ai casi in cui più forte è il malessere sociale
19/1/2017
«Dopo emergenza, incontri territoriali per pianificare nuove procedure», annuncia Graziano Nudda. Botta e risposta sul rapporto con i sindaci del territorio, tra il coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci e l´assessore regionale dell´Ambiente Donatella Spano
10:01
Ieri uno scontro duro si è consumato a Fonni, epicentro dei disagi dovuti alla neve, tra l´amministrazione comunale del paese e il capo della Protezione civile regionale Graziano Nudda. In salvo gli allevatori dispersi da ieri sera nelle campagne sommerse di neve a Talana
18:06
Città sarde escluse dalla ripartizione dei fondi del Governo. Dall´Esecutivo Gentiloni, duro colpo alla pessima riforma regionale degli enti locali
18/1/2017
La Giunta regionale, riunita a Villa Devoto sotto la direzione del vicepresidente Raffaele Paci, ha condiviso la proposta assunta all’unanimita dal Consiglio di amministrazione dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro
18/1/2017
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha condiviso la pubblicazione sul percorso compiuto con il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau
15:34
Tutti gli operatori dell’Agenzia Forestas e del Corpo forestale e di vigilanza ambientale, sono a disposizione dei sindaci dei Comuni in emergenza neve a supporto delle attività zootecniche. Salvati due dipendenti Forestas bloccati dalla neve in una casermetta
14:26
«Fatto gravissimo, ci opporremo in tutte le sedi», dichiara l´assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu
19:13
Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale ha preannunciato un´interrogazione per sapere, «perché la Giunta regionale non ha attivato tutti i canali necessari a fare rete con le Amministrazioni locali e per quale motivo anche di fronte ad un drammatica situazione di isolamento per intere comunità non è intervenuta con mezzi adeguati al caso avvenuto?»
20:28
«I Comuni non sono e non verranno lasciati soli. Già disponibili 2milioni di euro per gli interventi in urgenza», annuncia l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente, con delega alla Protezione civile Donatella Spano
© 2000-2017 Mediatica sas