Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaIncendi › Servitù militari: piano antincendi anche nei poligoni
A.B. 16 settembre 2014
Prevista anche la mobilitazione del Corpo Forestale. Spano, «Atto dovuto per tutelare il territorio», dichiara l´assessore regionale dell´Ambiente Donatella Spano
Servitù militari: piano antincendi anche nei poligoni


CAGLIARI - Per la prima volta, la Regione Autonoma della Sardegna estende il suo Piano antincendi ai poligoni di Perdasdefogu, Capo Frasca e Capo Teulada e chiede al Corpo Forestale di presidiare da subito le aree intorno alle zone militari. Allo stesso tempo, con la delibera approvata martedì dalla Giunta Regionale, impone alle Forze Armate di sospendere le attività terrestri e aeree nel periodo ad alto rischio di incendio boschivo e chiede loro di predisporre un proprio Piano (di prevenzione e pronto intervento) dotandosi di mezzi e personale adeguati.

«In coerenza con la linea politica adottata dalla Giunta, e presentata dal presidente Pigliaru in Consiglio Regionale una settimana fa dopo l'incendio a Capo Frasca, questo è un ulteriore atto, dovuto, per la tutela del nostro territorio - spiega l'assessore regionale dell'Ambiente Donatella Spano - Un atto che impone il rispetto delle prescrizioni regionali e ci rassicura anche sul fatto che gli alti costi delle operazioni di spegnimento non graveranno più sulle spalle dei sardi come invece è accaduto finora». Negli ultimi quindici anni, dal 2000 al 2014, nei poligoni militari della Sardegna ci sono stati ventidue incendi, per una superficie totale di 722ettari, tutti fra l’1 giugno ed il 30 settembre e con una media di 48ettari circa distrutti ogni anno.

Secondo la Regione, le misure applicate dalle Forze Armate per prevenire e contenere gli incendi non sono adeguate, a cominciare dai periodi di interruzione delle esercitazioni (dall’1 luglio al 20 settembre a Capo Teulada e dall’1 luglio al 31 agosto a Capo Frasca). Da parte sua, l'apparato regionale antincendio non può provvedere direttamente a spegnere gli incendi, perché agli operatori non sono garantiti i necessari standard di sicurezza (non è nota l'origine degli incendi e c'è sempre il rischio di esplosioni durante gli interventi), ma allo stesso tempo, il Governo regionale ritiene che l'apparato antincendio usato dalle Forze Armate nei poligoni non offra garanzie di intervento pronto ed efficace. La Giunta ha perciò deciso di integrare le prescrizioni antincendio approvate ad aprile e valide per tre anni, con la richiesta di un Piano alle Forze Armate: nel frattempo, sarà il Corpo Forestale a rafforzare la vigilanza nelle aree intorno ai poligoni per garantire pronto intervento in caso di necessità.

Nella foto: l'assessore regionale dell'Ambiente Donatella Spano
Commenti
22/7/2016
«La Giunta riferisca in Consiglio Regionale», è la richiesta del capogruppo dei Riformatori Sardi–Liberaldemocratici Attilio Dedoni
23/7/2016
Ieri il record. «Si eviti alle aziende agricole la beffa dei divieti di pascolamento», dichiara il presidente di Coldiretti Regione Battista Cualbu
23/7/2016
«Impegno massimo della Task Force. Ringrazio tutti gli operatori impegnati sul campo e che da giorni sono in prima linea», dichiara l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente
22/7/2016
A preoccupare maggiormente è il rogo divampato nel pomeriggio a Sant´Antioco, che ha portato Corpo Forestale e Vigili del Fuoco a far evacuare le case. Incendi anche nel Medio Campidano e nel Nuorese
23/7/2016
Le squadre antincendio sono intervenute in forze con i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale, la Polizia, i Carabinieri e le compagnie barracellari
© 2000-2016 Mediatica sas