Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaCostePing-pong sulla posidonia
S.O. 13 marzo 2019
«Malox per Tedde». La perenne campagna elettorale cittadina si acuisce in vista delle elezioni di maggio. Così l´ennesimo attacco di Forza Italia (che nel 2007 alla guida della città aveva scelto di realizzare il sito a San Giovanni) stuzzica la veemente reazione dell´assessore Selva
Ping-pong sulla posidonia


ALGHERO – Posidonia, pulizia delle spiagge e decoro dei litorali sempre al centro del dibattito della politica algherese. Tanti gli interventi, anche taglienti, che si sono registrati negli ultimi mesi lungo la Riviera del corallo. Interventi che non hanno risparmiato politici, ma anche operatori del settore. Stavolta è Forza italia ad accendere l'ennesima miccia, dicendosi ironicamente lieti che, dopo cinque anni, la Giunta Bruno si sia accorta delle spiagge. I forzisti, in caso di vittoria alle Amministrative, promettono «spiagge veramente “aperte” e fruibili tutti i dodici mesi». Assegnazione di lavori, appalti con record di ribassi, creazione di cumuli e «una serie interminabile di annunci», sottolinea Forza italia, che conclude ricordando come «nel 2007 lo stock di San Giovanni è stato creato perché non c’erano altre scelte come da legge allora vigente, ma sono trascorsi dieci anni e in questo lasso di tempo, in particolare nell’ultimo lustro, sono cambiate le normative, ma d’altra parte non sono stati programmati gli interventi idonei per evitare il nefasto esito finale».

«Forza Italia deve prendere atto che questa Amministrazione sta risolvendo il problema della posidonia di San Giovanni con i fatti. Si dice “lieta” della rimozione, ma dal veleno che trasuda si capisce che rosica. Prenda un Malox, per dirla nel linguaggio tanto caro alla Destra. Se ne faccia una ragione, insomma». A rispondere è l'assessore comunale dell'Ambiente Raniero Selva, che prosegue: «Prenda atto con serenità delle buone pratiche che stiamo attuando per restituire alla cittadinanza un’area di pregio che Forza Italia nel 2007 ha destinato ad accumulo. Quella zona sarà completamente risanata per destinarla al pubblico utilizzo, ad attività di svago e di sport. In accordo con Confcommercio nord Sardegna, grazie ad un protocollo di intesa. vengono attuate azioni concrete ed azioni sinergiche ed efficaci di pulizia dei litorali di Alghero a beneficio di tutti i fruitori delle spiagge e, indirettamente, a beneficio di tutto il comparto turistico di Alghero».

«Mai come ora sui litorali di Alghero vengono fatti investimenti : 150mila euro la dotazione economica a favore delle imprese balneari, un appalto triennale per la pulizia delle spiagge, creazione di tutte le condizioni per lo sviluppo delle imprese turistiche del settore. Resti “lieta” Forza Italia, perché abbiamo intenzione di allietarla fino in fondo. Così come abbiamo fatto restituendo alla città un servizio di igiene urbana degno di una città turistica, dopo un periodo disastroso in cui il governo di Centrodestra ha fatto precipitare l’immagine e la percentuale di raccolta differenziata che ora, grazie all’impegno di tutti, ha risalito la china fono a raggiungere cifre importanti. Non c’è da essere lieti invece per la marea gialla, altra eredità pesante sulla quale non bastano cinque anni per riparare al danno fatto a cittadini, imprese e all’immagine turistica di Alghero. C’è solo da continuare a rimboccarsi le maniche e lavorare ancora», conclude Selva.

Nella foto: i lavori a San Giovanni per la chiusura del sito di stoccaggio della posidonia realizzato nel 2007
Commenti
11:22
Il presidente della locale sezione del Sindacato Italiano Balneari Confcommercio irrompe nelle infinite discussioni in corso tra alcuni balneari algheresi e l´assessore all´Ambiente, Raniero Selva
© 2000-2019 Mediatica sas