Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesardegnaTurismoTurismo › Guida ambientale, concorso dopo 6 anni
S.O. 7 marzo 2019
Il nuovo concorso segue la recente approvazione del piano strategico “Destinazione Sardegna 2018-2021” e arriva a sei anni dal precedente con lo scopo di rafforzare competenza e professionalità nella fruizione sostenibile del bene ambientale dopo la nascita della Rete Escursionistica Regionale
Guida ambientale, concorso dopo 6 anni


CAGLIARI - L'Assessorato regionale del Turismo comunica di aver pubblicato il nuovo bando per la qualificazione professionale ai fini dell’esercizio dell’attività di guida ambientale-escursionistica (G.A.E.). Il nuovo concorso segue la recente approvazione del piano strategico “Destinazione Sardegna 2018-2021” e arriva a sei anni dal precedente con lo scopo di rafforzare competenza e professionalità nella fruizione sostenibile del bene ambientale dopo la nascita della Rete Escursionistica Regionale (RES).

Saranno ammessi al concorso coloro che possiedano, entro la data di scadenza per la presentazione delle domande, i seguenti requisiti: che siano in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana o di altro paese membro dell’Unione Europea; maggiore età; godimento dei diritti civili; idoneità psico-fisica all’esercizio della professione; titoli rilasciati da organismi riconosciuti; tre mesi effettivi di tirocinio operativo.

Gli esami si articoleranno in una prova scritta (questionario a risposta multipla) e in un successivo colloquio. Tuttavia, specificano dall’assessorato, il superamento del concorso non determina l’abilitazione all'esercizio della professione in assenza dell’iscrizione al Registro regionale.
Commenti

21/5/2019
«La Regione faccia uscire subito il bando, è necessario che diventi triennale», ha dichiarato Mauro Murgia, vicepresidente regionale di Federalberghi Sardegna, che ieri mattina ha partecipato ad un incontro convocato dall’assessore regionale al Lavoro Alessandra Zedda
© 2000-2019 Mediatica sas