Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroSpettacoloConcerti › Barnasants ad Alghero con Vives e Penalba
S.O. 3 febbraio 2019
Sabato 9 febbraio, nell’ambito del Festival Barnasants, il Teatro Civico di Alghero accoglie il concerto Línies en el cel elèctric con Mireia Vives e Borja Penalba. I due artisti valenciani non sono estranei al pubblico algherese, in quanto hanno partecipato all’incisione del disco Mans manetes
Barnasants ad Alghero con Vives e Penalba


ALGHERO - In Línies en el cel elèctric l’artista valenciana ci invita ad accompagnarla in un viaggio iniziatico all’interno del suo territorio più intimo, fatto di desideri, di speranze e di esperienze. Tutto realizzato con passione, sincerità e con un partner di lusso: Borja Penalba, con il quale la cantante ha inciso questo lavoro, il secondo che pubblica insieme al chitarrista valenciano. I due artisti valenciani non sono estranei al pubblico algherese, in quanto hanno partecipato all’incisione del disco Mans manetes. L'Alguer: Paraules, cançons i veus de minyons. Un progetto dalla forte valenza culturale, linguistica e pedagogica, realizzato dalla Plataforma per la Llengua con lo scopo di recuperare la musica popolare algherese e diffondere la sua conoscenza tra gli studenti di Alghero.

Durante la serata si esibirà anche il cantautore algherese Davide Casu, che presenterà in anteprima due inediti del concerto che terrà, sempre nell’ambito del Festival Barnasants, il 21 febbraio a Barcellona. Línies en el cel elèctric è il secondo di tre appuntamenti musicali che quest’anno porteranno in città grandi artisti della canzone catalana, grazie all’accordo di collaborazione tra Barnasants, Plataforma per la Llengua e Comune di Alghero, confluito l'anno scorso nel progetto triennale Barnasants per la llengua. Il Festival Barnasants è il festival internazionale di riferimento della canzone d'autore, che si realizza ogni anno in gran parte del territorio catalano e porta avanti progetti culturali in tutti i territori del dominio linguistico. Il programma prevede un movimento di artisti tra i Paesi Catalani e Alghero, che ha già portato il prezioso e molto apprezzato concerto di Joan Isaac e Giorgio Conte e farà arrivare Maria del Mar Bonet e Quico Pi de la Serra, i quali presenteranno il loro spettacolo in piazza Sulis in occasione del 25 aprile. Naturalmente è previsto anche il viaggio di ritorno.

Saranno i cantanti Davide Casu e Franca Masu a portare Alghero in Catalunya durante questa edizione. I concerti algheresi saranno accompagnati da un programma caratterizzato da diverse attività culturali ed educative, con il doppio obiettivo di fomentare la lingua e la musica tra i giovani e promuovere gli scambi culturali e musicali tra gli artisti algheresi e quelli catalani. Venerdì 8 febbraio alle ore 11:30 Mireia Vives e Borja Penalba incontreranno gli studenti della scuola media “Maria Carta” di via Malta, in collaborazione con il prof. Mariano Melis, mentre alle 18, presso “Lo Teatrí” dell’attore Ignazio Chessa, i due artisti valenciani presenteranno il loro ultimo lavoro discografico Línies en el cel elèctric al pubblico algherese. Il concerto è gratuito e i biglietti sono in distribuzione nella sede dell’Ufficio turistico sito in via Cagliari. La biglietteria del Teatro sarà invece aperta il giorno del concerto a partire dalle 19. L’evento, realizzato in collaborazione tra Barnasants e Plataforma per la Llengua, è patrocinato dal Comune di Alghero e dalla Fondazione Alghero.
Commenti

19/4/2019
Il concerto speciale, al di fuori della programmazione della 24esima edizione, é possibile grazie alla collaborazione tra Plataforma per la llengua, Comune di Alghero e Fondazione Alghero, e realizza la convenzione per cui la città catalana di Sardegna diventa una sede stabile del progetto culturale Barnasants
17/4/2019
«Tre ore intense di concerto: vi aspetto tutti a Pasquetta con l´Orchestra italiana»: così l´esperto artista da appuntamento per lunedì, alle 18.30, in Piazza Sulis
© 2000-2019 Mediatica sas