Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaElezioni › I Dem Cacciotto e Piu verso Zedda
A.S. 12 gennaio 2019
I due amministratori locali più votati alle ultime comunali di Alghero e Sassari non confermano la candidatura nella lista provinciale del Partito democratico. Per loro ci sarà un posto con la lista del presidente Massimo Zedda. Ma sale la tensione
I Dem Cacciotto e Piu verso Zedda


ALGHERO - Finale ad alta tensione nella direzione provinciale del Partito democratico a Sassari e passi indietro importanti quelli dell'ultimo minuto. Antonio Piu, assessore alla Mobilità del comune di Sassari e Raimondo Cacciotto, consigliere regionale uscente, declinano l'invito. Erano quelli che fino agli ultimi giorni avrebbero dovuto "dividersi" l'ultimo posto rimasto in lista: troppo stretto per i due big, che all'ultimo non firmano.

Per loro ci sarà spazio con la lista del presidente Massimo Zedda. A loro si aggiungerà con tutta probabilità un'altra sassarese, Dolores Lai (molto vicina a Piu). Scelta che non sarebbe andata giù alla segreteria provinciale Dem, pronta a puntare i piedi in vista della riunione col segretario regionale. Tanto che, per ora, la lista licenziata porta 10 candidati su 12 (mancano all'appello un uomo e una donna): Gianfranco Ganau, Nicola Sanna, Gianni Carbini, Gianluigi Sotgia, Valerio Meloni, Alma Cardi, Giovanna Scanu, Maria Paola Curreli, Patrizia Muresu, Gavina Muzzetto.

Decisioni a cascata. I movimenti potrebbero tutti essere partiti dopo che il sindaco di Alghero ha declinato l'invito di Massimo Zedda. Nonostante il lungo corteggiamento, infatti, il Primo cittadino avrebbe deciso di continuare il suo impegno per la città di Alghero, assicurando comunque un convinto sostegno al candidato presidente. Da qui, a cascata, le novità dell'ultima ora. Antonio Piu e Raimondo Cacciotto, nonostante si contendessero fino a ieri un posto tra i Dem, sono considerati infatti due pezzi da novanta nello scacchiere provinciale: entrambi sono già risultati i consiglieri più votati nelle rispettive città.
Commenti
18:08
Sarà il vicepremier a chiudere la campagna elettorale del Movimento 5 stelle per le Elezioni regionali in Sardegna. Appuntamento venerdì 22 febbraio, alle 19.30, nelle sale del THotel
19/2/2019 video
Matteo Salvini, rispondendo ad un giornalista che gli domandava il motivo dell´assenza di Christian Solinas (il candidato al Centrodestra in Sardegna), in un colpo solo fa fuori alleati di Governo e alleati elettorali. Le immagini
19/2/2019 video
Il tour elettorale del leader leghista è arrivato in Riviera del corallo. Al mercato civico, il ministro degli Interni ha parlato di Elezioni regionali, di trasporti, sanità, turismo, lavoro ed immigrazione. Fiducioso per quanto riguarda il caso Diciotti, si è detto non felice dell´arresto dei genitori di Matteo Renzi
7:21
Il Ministro dell´Interno in campagna elettorale visita la caserma dei Vigili del Fuoco ma il sindaco ribatte durissimo: «Il Comune, supplendo alle competenze dello Stato, ha fatto da tempo ciò che doveva sia per i Vigili del Fuoco, sia per la sede Inps, pagata coi soldi degli algheresi»
23:14 video
Ultimo mercoledì prima delle Elezioni regionali e diversi candidati algheresi alla carica di consigliere ha scelto di passare la mattinata di sole tra le bancarelle del mercatino, per incontrare ancora una volta gli elettori in vista del voto
18/2/2019 video
Uno dei ticket più attesi dal territorio alle elezioni regionali è quello targato Partito democratico, col presidente del Consiglio uscente, il sassarese Gianfranco Ganau, e l’Algherese Alma Cardi. Primo obbiettivo trasporti e mobilità per rilanciare il nord ovest dell’isola. «Abbiamo salvato l’aeroporto, adesso potrà finalmente ripartire» sottolinea Ganau. Le loro parole
18/2/2019
L’inserimento del principio di insularità nella Costituzione è una importante precondizione per godere dello sviluppo della Sardegna e delle altre isole italiane. Continua la battaglia dei Riformatori Sardi
18/2/2019
Il Servizio elettorale della Regione autonoma della Sardegna si sta occupando in questi giorni di tutti gli aspetti legati all’organizzazione delle elezioni per la scelta del nuovo presidente della Regione e per il rinnovo del Consiglio regionale di domenica 24 febbraio
18/2/2019
Energia per l’Italia, Forza Italia, Lega, Sardegna Civica e Sardegna in Comune. Nubi dense sulla regolarità nella presentazione di liste e candidati alle elezioni del 24 febbraio in Sardegna. Prima udienza fissata il 19 febbraio. A rischio cinque liste. Nel ricorso si fa pure menzione a un possibile reato penale per turbativa elettorale
© 2000-2019 Mediatica sas