Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziecagliariCronacaArresti › Adesca bimbi nelle chat di giochi: arrestato
S.O. 10 gennaio 2019
Il bruto, un 28enne cagliaritano, è stato però scoperto e immediatamente arrestato. È la prima volta in Italia che viene arrestato un uomo che utilizzava le chat delle consolle per adescare minori e recuperare materiale pedopornografico
Adesca bimbi nelle chat di giochi: arrestato


CAGLIARI - Ha adescato, utilizzando le chat presenti nelle piattaforme delle consolle di videogiochi, due bambini di appena dieci anni: prima ha conquistato la loro amicizia, poi ha chiesto che gli inviassero foto nudi o in cui mostravano le parti intime. Il bruto è stato però scoperto e immediatamente arrestato.

Si tratta di un 28enne residente a Cagliari, individuato grazie al lavoro degli agenti del Compartimento della polizia postale di Cagliari. Per lui l'accusa è di detenzione di materiale pedopornografico, pornografia minorile e adescamento di minorenni. È la prima volta in Italia che viene arrestato un uomo che utilizzava le chat delle consolle per adescare minori e recuperare materiale pedopornografico.

L'attività investigativa, condotta dal Compartimento della Polizia Postale di Cagliari, coordinato dal dirigente Francesco Greco, è iniziata due mesi fa a seguito delle denunce delle mamme dei due bambini. Si erano accorte che i loro figli intrattenevano conversazioni tramite la consolle, con una persona che chiedeva loro l'invio di foto.
Commenti
16:27
Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto un gambiano, irregolare sul territorio nazionale e destinatario di provvedimento di espulsione, perché ritenuto responsabile di rapina
18/6/2019
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ottana hanno tratto in arresto un allevatore del luogo, già noto alle Forze dell´ordine, sorpreso nella flagranza di detenere illegalmente occultato in un magazzino dell’azienda agricola un fucile sovrapposto calibro 12 Franchi Falconet con matricola abrasa ed in buono stato di conservazione, con diciassette munizioni dello stesso calibro
17/6/2019
L’arresto è stato eseguito, perché i Carabinieri hanno accertato che pur non avendo mai presentato denunce riferibili a maltrattamenti, da tempo la donna era soggetta a minacce ed episodi di violenza sulle cose da parte del giovane, fortunatamente mai sfociati in violenza fisica
17/6/2019
I Carabinieri della Compagnia di Siniscola, nell’ambito di consuete attività di perquisizioni nella ricerca di armi, hanno tratto in arresto una persona per detenzione di un’arma clandestina
© 2000-2019 Mediatica sas