Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziecagliariCronacaArresti › Adesca bimbi nelle chat di giochi: arrestato
S.O. 10 gennaio 2019
Il bruto, un 28enne cagliaritano, è stato però scoperto e immediatamente arrestato. È la prima volta in Italia che viene arrestato un uomo che utilizzava le chat delle consolle per adescare minori e recuperare materiale pedopornografico
Adesca bimbi nelle chat di giochi: arrestato


CAGLIARI - Ha adescato, utilizzando le chat presenti nelle piattaforme delle consolle di videogiochi, due bambini di appena dieci anni: prima ha conquistato la loro amicizia, poi ha chiesto che gli inviassero foto nudi o in cui mostravano le parti intime. Il bruto è stato però scoperto e immediatamente arrestato.

Si tratta di un 28enne residente a Cagliari, individuato grazie al lavoro degli agenti del Compartimento della polizia postale di Cagliari. Per lui l'accusa è di detenzione di materiale pedopornografico, pornografia minorile e adescamento di minorenni. È la prima volta in Italia che viene arrestato un uomo che utilizzava le chat delle consolle per adescare minori e recuperare materiale pedopornografico.

L'attività investigativa, condotta dal Compartimento della Polizia Postale di Cagliari, coordinato dal dirigente Francesco Greco, è iniziata due mesi fa a seguito delle denunce delle mamme dei due bambini. Si erano accorte che i loro figli intrattenevano conversazioni tramite la consolle, con una persona che chiedeva loro l'invio di foto.
Commenti
21/3/2019
Ieri sera, all’arresto di un 51enne nuorese e residente a Sassari, per traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope e resistenza a pubblico ufficiale, sono stati sequestrati nel vano portabagagli di una Fiat Doblò, nascosti sotto un cumulo di legna, trentuno confezioni termosaldate di marijuana, per un peso complessivo di 20,54chilogrammi
18:13
Le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno scoperto un commercio illecito di tabacchi lavorati esteri che venivano venduti in Piazza dei Centomila, nel pieno centro cittadino. Arrestato un ucraino incensurato
© 2000-2019 Mediatica sas