Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesassariPoliticaAmbiente › «Sanna intervenga in Piazza Bottego»
Red 8 gennaio 2019
Sul disagio causato dai resti di alcune palme lasciate per terra nella piazza del quartiere di Latte Dolce, è intervenuto Massimo Rizzu, responsabile regionale dei giovani del movimento Sardegna civica, attraverso un appello all’Assessorato comunale all´Ambiente
«Sanna intervenga in Piazza Bottego»


SASSARI - «Giacciono da diverse settimane in Piazza Bottego i resti di alcune palme probabilmente colpite dal famoso punteruolo rosso, che in città ha causato non pochi problemi». Sul disagio è intervenuto Massimo Rizzu, responsabile regionale dei giovani del movimento Sardegna civica, attraverso un appello all’Assessorato comunale all'Ambiente. «Su segnalazione di alcuni concittadini e dopo essermi recato personalmente, ho avuto modo di constatare che accanto ai cassonetti vi sono dei resti di palme, rami d’albero e immondizia che potrebbero creare diversi disagi e problemi, soprattutto a bambini, anziani ed animali. Una situazione indecorosa – conclude Rizzu - che i cittadini del Latte Dolce vivono da ormai troppe settimane e per il quale è necessario che l’assessorato ambiente prenda immediati provvedimenti».

(Foto simbolo)
Commenti
20:26
Campo progressista, con un ordine del giorno a firma di Giusy Piccone e Matteo Tedde, impegnano il sindaco e la Giunta di Alghero a prendere posizione sul tema della salvaguardia dell’ambiente dall’inquinamento dalle plastiche e dalle microplastiche, diventato insostenibile, e ad aderire alla campagna “Plastic free”
20/3/2019
Solo il 5 giugno si saprà se i Comuni di Sassari e Porto Torres, il Wwf e due comitati di cittadini, il Capsa Nord Sardegna e il Comitato Tuteliamo il Golfo dell’Asinara, saranno ammessi come parti civili nel processo
20/3/2019
Nelle aree verdi lungo la costa è cominciata l’attività dei cantieri di forestazione. Gli operai sono impegnati nelle operazioni di potatura e sfalcio nel Parco Baden Powell e nella pineta di Abbacurrente
© 2000-2019 Mediatica sas