Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieportotorresCulturaAmbiente › Per un pianeta pulito: a Balai c´è World Cleanup Day
M.P. 12 settembre 2018
Appuntamento sabato 15 settembre dalle 10 nella spiaggia più frequentata della città. I cittadini di 150 paesi si schiereranno contro il problema della spazzatura globale e ripuliranno il mondo dai rifiuti
Per un pianeta pulito: a Balai c´è World Cleanup Day


PORTO TORRES - Approda anche nella baia di Balai il World Cleanup Day, la più grande azione civica positiva che il mondo abbia mai visto. Appuntamento sabato 15 settembre dalle 10 nella spiaggia più frequentata della città. I cittadini di 150 paesi si schiereranno contro il problema della spazzatura globale e ripuliranno il mondo dai rifiuti. La potente "onda verde" inizierà in Giappone e terminerà alle Hawaii, con centinaia di milioni di persone che intraprenderanno azioni positive insieme lo stesso giorno.

L'obiettivo è unire la comunità globale, sensibilizzare e attuare un vero cambiamento per raggiungere il traguardo finale: un pianeta pulito e sano. Già 17 milioni di persone hanno aderito al movimento globale, ripulendo oltre 500.000 tonnellate di immondizia in oltre 100 paesi, salvando vite, migliorando la salute e riducendo i costi.

A Porto Torres l'iniziativa sarà coordinata dall'associazione Snorkeling Academy e da Decathlon. I partecipanti potranno scegliere se contribuire a pulire spiaggia e scogliera oppure immergersi nelle splendide acque della baia di Balai. Il kit di pulizia verrà fornito alle ore 10.30 dagli organizzatori.
Commenti
18/9/2018
Il sindaco Sean Wheeler: «Invito a rispettare l´ambiente. Chi sporca, dovrà ripulire»
14:39
Venerdì, nella sede della Carbosulcis, si terrà l’inaugurazione del progetto, che prevede la realizzazione nella miniera di Monte Sinni, nel Sulcis-Iglesiente, di una nuova infrastruttura d’avanguardia. Presente il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
© 2000-2018 Mediatica sas