Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Alghero, bilancio positivo. Via alle opere pubbliche
M.V. 14 luglio 2018 video
La fotografia della finanza comunale che emerge dal documento contabile conferma la tendenza di questa amministrazione di investire importati risorse per le opere pubbliche. Completata la messa in sicurezza del fronte mare, il prossimo anno si inaugurerà la nuova piscina comunale. Le immagini del consiglio comunale
Alghero, bilancio positivo
Via alle opere pubbliche


ALGHERO - Il Consiglio Comunale, con 14 voti a favore e 6 contrari, ha approvato il rendiconto dell'esercizio 2017 che chiude con un risultato positivo di gestione pari a € 38.123.198. La fotografia della finanza comunale che emerge dal documento contabile conferma la tendenza di questa amministrazione di investire importati risorse per le opere pubbliche (€ 17.000.000), a favore di servizi sociali (€ 14.570.009,67), per lo sport (€ 2.876.594) e per la tutela ambientale (€ 11.782.631). Dal rendiconto è possibile riscontrare gli importanti interventi di manutenzione delle strade urbane (per oltre € 1 milione), «risorse che - sottolinea l'assessore Tanchis - impegnando l'avanzo di amministrazione scaturito dalla approvazione del documento contabile, verranno destinate in pari misura anche quest'anno per portare a compimento la riqualificazione delle vie dei quartieri cittadini».

«La propensione all'investimento si è altresì incentrata sul fronte sicurezza (a breve 29 telecamere monitoreranno l'intera città) e decoro cittadino (con una città più pulita e con la raccolta differenziata passata dal 32% al 65%, con l'obiettivo di raggiungere entro l'anno il 70% per avere la riduzione della eco-tassa in bolletta)» sottolinea Gavino Tanchis. L'andamento finanziario conferma la buona capacità di realizzazione delle previsioni sia in entrata che in spesa, dove tra le maggiori opere pubbliche portate a compimento nel 2017 possiamo annoverare il completamento delle opere di urbanizzazione a Sa Segada (€ 40.000) e nell'area PIP Ungias-Galanté (€ 600.000), il ripristino degli antichi bastioni dovuto al cedimento murario avvenuto in prossimità della Torre di S.Giacomo (€ 150.000), la messa in sicurezza del tratto stradale nei pressi dell'Hotelì El Faro con i 160 metri di guard rail (€ 45.000), la conclusione degli interventi su ringhiere e parapetti dei bastioni Lungomare Colombo (€ 400.000) e Lungomare Rovigno a Fertilia (€ 70.000), il ripristino del pilastro posto all'ingresso dell'area cimiteriale (€ 31.000), l'illuminazione pubblica con la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con tecnologia led e con la sostituzione dei quadri elettrici nel centro storico causa dei continui black – out, la tutela del litorale sabbioso di Mugoni
(€ 98.557).

Nel contempo, nonostante la stipula di due importanti contratti di mutuo (quello di € 2.000.000 per la piscina comunale - che verrà inaugurata entro l'anno e permetterà a tutti gli algheresi di fruire dell'utilizzo per 12 mesi l'anno - e quello per il restauro degli uffici comunali di Via Columbano pari a € 600.000 ) siamo stati in grado di ridurre l'indebitamento dell'Ente di ulteriori 2 milioni di euro (l'indebitamento è passato da € 36.729.741 del 2012 a € 32.721.399 nel 2017) aumentando la capacità di spesa dell'Ente, impresa rilevante se si pensa che non si è proceduto con l'aumento della pressione fiscale.« Un bilancio dunque sano, efficace ed efficiente, capace di interpretare al meglio l'evidente opera di cambiamento avviata da questa amministrazione» è il commento secco dell'assessore alle Finanze del Comune di Alghero, Gavino Tanchis.

Nella foto: il progetto della nuova piscina comunale coperta a maria Pia
Commenti

16/10/2018
Il consigliere comunale di Alghero, Mario Nonne, risponde pubblicamente a Pere Lluís Alvau, Giuseppe Tilocca, Giovanni Chessa, Irene Coghene e Salvatore Izza: non è la grandezza di un illustre architetto dall´ingegno poliedrico ad essere messa in discussione
15/10/2018
Pere Lluís Alvau, Giuseppe Tilocca, Giovanni Chessa, Irene Coghene e Salvatore Izza chiedono le scuse pubbliche per alcune frasi utilizzate dal consigliere comunale Mario Nonne durante l´ultima seduta di consiglio. «Rispetto per la figura di Antoni Simon Mossa»
15/10/2018
Il consigliere comunale del Partito democratico Massimo Cossu lamenta i ritardi e l’incapacità organizzativa dell’amministrazione che non ha ancora stabilito la destinazione dei proventi derivanti dalle indennità dei consiglieri Dem
16/10/2018
Il primo ottobre è scattato “Conoscere il presente per guardare al futuro”, il censimento della popolazione e delle abitazioni, che permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia
16/10/2018
Diritti civili, il sindaco di Porto Torres riconosce le famiglie arcobaleno
17/10/2018
Comune alla ricerca di un nuovo amministratore. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del 26 ottobre presso il protocollo generale del comune di Porto Torres
© 2000-2018 Mediatica sas