Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziecagliariCronacaUniversitàSgomberato il Polo di Sa Duchessa
Red 11 luglio 2018
«Costituite un’associazione studentesca e partecipate come gli altri iscritti al bando di assegnazione degli spazi dell’Università di Cagliari. No a forme arbitrarie di occupazione», consiglia il rettore Maria Del Zompo agli studenti
Sgomberato il Polo di Sa Duchessa


CAGLIARI – Questa mattina (mercoledì), le Forze dell'ordine hanno ripristinato senza alcun tipo di scontro la normalità in una parte del Polo universitario Sa Duchessa. A tal proposito, il rettore dell'Università degli studi di Cagliari Maria Del Zompo ha sottolineato di aver incontrato già nei mesi scorsi le persone che occupavano i locali, invitando gli studenti presenti a costituirsi in associazione studentesca ed a partecipare al bando di prossima emanazione per l’assegnazione degli spazi disponibili per le attività degli studenti.

Ciò anche per ripristinare la situazione di legalità ed evitare azioni come quella di questa mattina. «L’Ateneo non può certamente tollerare (e, anzi, in questo senso ha un preciso obbligo), che la gestione dei suoi spazi passi da forme arbitrarie di occupazione e utilizzo improprio, e non invece dalla libera e democratica partecipazione nelle forme praticate da sempre da tutti gli altri studenti iscritti all’Università di Cagliari».

Concetti, questi, ribaditi dal rettore, nella tarda mattinata, nel corso di un incontro che ha accettato di avere con alcune di queste persone nella Sala Consiglio del Palazzo del Rettorato.
Commenti
12:11
L’Università degli studi di Cagliari fonda, con altre tredici realtà accademiche, la sezione nazionale di “Scholars at risk”, la rete internazionale che opera per la protezione degli studiosi la cui libertà di ricerca ed insegnamento è preclusa nei rispettivi Paesi: la firma ieri a Padova
18/2/2019
«La protesta deve essere indirizzata verso l’azienda che eroga il servizio. Le cifre messe a disposizione dall’Università di Cagliari sono sempre le stesse», ha sottolineato Maria Del Zompo. L’Ateneo valuta un possibile ruolo di mediatore tra impresa ed addetti al servizio
© 2000-2019 Mediatica sas