Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroCronacaPolitica › Mala-gestio, mazzata da 200mila euro confermata
A.S. 11 luglio 2018
L´alloggio ingiustamente negato per un errore amministrativo nel 2007 appesantirà le finanze degli algheresi. C´è la delibera di giunta a cui dovrebbe seguire la ratifica del Consiglio comunale: 200mila euro la transazione. Pagamento in sei anni per evitare danni ancora maggiori
Mala-gestio, mazzata da 200mila euro confermata


ALGHERO - La mala-amministrazione? La pagano i cittadini. E' questo l'epilogo dell'assurda vicenda a cui metterà una pezza, con una transazione che evita danni maggiori (si parla di 320mila euro), la stessa amministrazione. Il caso è noto perchè riportato da Alguer.it nel maggio scorso, ma negli ultimi giorni è arrivata la delibera di giunta che autorizza formalmente il risarcimento, a cui dovrebbe seguire la ratifica di via Columbano [LEGGI].

Per un evidente errore nella composizione delle graduatorie per l’assegnazione di 18 alloggi di edilizia residenziale convenzionata, una famiglia avente diritto, si ritrova inspiegabilmente estromessa. Correva l'anno 2007 e l'errata composizione della graduatoria degli aventi diritto ha generato una lunga querelle giudiziaria che ha visto soccombere il comune.

Lo stesso Tar, infatti, annullando nel 2010 le determinazioni assunte dall’allora Amministrazione di Centrodestra, nella parte in cui ammettevano alla selezione alcuni partecipanti non in possesso dei requisiti, sanciva il diritto della ricorrente a vedersi assegnato uno degli immobili messi a selezione. Pronunciamento incassato senza neppure impugnare la sentenza, divenuta oggi definitiva ed ormai passata in giudicato.

Per le casse comunali insomma, si tratta di una nuova batosta che appesantirà le finanze pubbliche: 33mila euro le tranche in pagamento con cadenza inizialmente semestrale, fino al saldo previsto nel 2023. La mazzata investe pesantemente le amministrazioni passate e considerato il grave errore, diventa terreno di scontro. Sulla questione interviene il consigliere Mimmo Pirisi che rivolgendosi agli ex amministratori delle Giunte Tedde ed ai partiti di riferimento ancora oggi presenti in via Columbano sottolinea come «bene farebbero ad ammettere i propri errori del passato che ancora continuiamo a pagare».
Commenti
18/9/2018
Manifestando la più totale contrarietà all´ipotesi di cambio di destinazione d´uso per qualsiasi altra soluzione del complesso di Viale della Resistenza, ricordiamo che si tratta di un edificio pubblico di oltre sessant´anni ed è opera dell´ingegno di uno dei tecnici sardi più illustri del Novecento la cui notorietà è andata oltre l’ambito regionale
19/9/2018
Sindaci a confronto: incontro ad Alghero. Si terrà lunedì 1 ottobre, al Teatro Civico, l´incontro pubblico tra i primi cittadini di Alghero, Cagliari, Nuoro e Pesaro moderato dal direttore de La Nuova Sardegna
22:08
A ridare nuova linfa al nostro partito contribuisce anche il neo-segretario Emanuele Cani che l’altro giorno è giunto ad Alghero. Nella sede di Via Mazzini, insieme al segretario provinciale Cordedda e quello cittadino Salis, ha relazionato sul suo operato, ma soprattutto ha ascoltato le varie problematiche che sono state sottoposte da iscritti e sostenitori
12:00
Tra i temi all´ordine del giorno nella riunione di ieri, le periferie urbane e l´immigrazione. Il sindaco di Sassari, anche presidente della Consulta delle città medie, è intervenuto su alcuni dei punti in programma
© 2000-2018 Mediatica sas