Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › Casa-squillo a Olbia: sequestrata
Red 7 luglio 2018
Ieri, i Carabinieri della Stazione di Olbia-Centro hanno denunciato un 35enne per aver subaffittato un appartamento di Via Lombardia con lo scopo di trarre profitto dallo sfruttamento delle prostituzione
Casa-squillo a Olbia: sequestrata


OLBIA – Ieri (venerdì), alla fine di un’indagine finalizzata a contrastare il fenomeno della prostituzione nelle abitazioni di Olbia, i Carabinieri della Stazione di Olbia-Centro hanno denunciato un 35enne per aver subaffittato un appartamento di Via Lombardia con lo scopo di trarre profitto dallo sfruttamento delle prostituzione. L’appartamento, di proprietà di un 50enne, è stato sottoposto a sequestro perché, nel corso delle indagini, al suo interno sono state trovate in un primo tempo due prostitute (una romena ed una colombiana) mentre, in occasione della perquisizione di ieri, al suo interno si trovavano una prostituta ed un travestito.

Durante l’esecuzione del decreto di perquisizione e sequestro emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania, che ha concordato con le risultanze investigative dei Carabinieri della caserma di Via D’Annunzio, sono stati trovati anche alcuni grammi di marijuana, per i quali il travestito è stato segnalato in Prefettura in qualità assuntore di sostanze stupefacenti. Invece, il sublocatore è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
Commenti
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
© 2000-2018 Mediatica sas