Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieportotorresPoliticaAmbiente › Sistema idrico all´Asinara: ultimatum del sindaco
M.P. 5 luglio 2018
Il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler ha firmato “l´ordinanza contingibile ed urgente relativa alla gestione dell’emergenza del servizio idrico integrato sull’isola dell’Asinara”
Sistema idrico all´Asinara: ultimatum del sindaco


PORTO TORRES – Il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler ha firmato “l'ordinanza contingibile ed urgente relativa alla gestione dell’emergenza del servizio idrico integrato sull’isola dell’Asinara”. Il documento è stato pubblicato ieri nell'Albo pretorio del Comune di Porto Torres e prescrive ad Egas e Abbanoa di garantire il sistema idrico all'Asinara e, in caso di loro inadepienza, intima la Regione a nominare un commissario ad acta.

«È scaduto definitamente il tempo dei giochi e dei rimpalli: ieri sera ho firmato l'ordinanza sul servizio idrico all'Asinara. Ho dovuto usare questo strumento per far fronte alla situazione di emergenza puntualmente causata dalle inadempienze di Egas e di Abbanoa e ribadire nero su bianco le azioni che da oggi i due enti responsabili dell'amministrazione e gestione del servizio idrico integrato e la Regione Sardegna, titolare dei poteri sostituitivi, dovranno necessariamente compiere: se non si adoperano immediatamente saranno responsabili del grave disservizio arrecato ai cittadini». Il Comune nel frattempo si farebbe carico di ogni costo che però verrà addebitato ad Egas ed Abbanoa. «Ovviamente tutta la documentazione sarà trasmessa all'autorità giudiziaria per eventuali illeciti penali - aggiunge il sindaco- e anche al Tar per l’accertamento di inadempienze in materia di erogazione di servizi pubblici e per il risarcimento dei danni».

«Dopo l'ultimo incontro ho perso completamente la pazienza – continua il primo cittadino – alla riunione del 7 giugno convocata da Egas ho assistito a un teatrino inaccettabile e con questa ordinanza metto tutti davanti alle loro responsabilità. Egas ha l'obbligo di garantire il definitivo affidamento del servizio idrico all'Asinara al gestore unico Abbanoa. Contestualmente Abbanoa, entro dieci giorni, si deve prendere in carico tutte le condotte di adduzione e distribuzione della rete idrica e fognaria e degli impianti e infrastrutture connesse, eseguendo tutti gli adempimenti e le attività necessarie per la gestione del servizio e assicurandone immediatamente l’erogazione». In caso di inadempienza di Abbanoa Spa o Egas, il sindaco chiede che il presidente della Regione Pigliaru eserciti i poteri sostitutivi nominando un commissario ad acta.

«Infine, voglio rassicurare i cittadini, gli operatori commerciali e i turisti: il Comune garantirà l'intervento sostitutivo, continuando a pagare ingiustamente di tasca propria le spese di gestione. Gli oneri, sia quelli fin qui sostenuti che quelli da sostenere, ovviamente, saranno considerati però a carico di Egas e Abbanoa».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas