Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesassariSportCalcio › La Torres torna in serie D
Red 10 giugno 2018
Dopo l´1-0 dell´andata, con la rete di Bianco, la Torres era arrivata a Bastia Umbra forte della possibilità dei due risultati su tre. Il 4-4 conquistato in Umbria vale il ritorno nel Campionato nazionale dilettanti
La Torres torna in serie D


Dopo l'1-0 dell'andata, con la rete di Bianco, la Torres era arrivata a Bastia Umbra forte della possibilità dei due risultati su tre. Il 4-4 conquistato in Umbria vale il ritorno nel Campionato nazionale dilettanti.

PRIMO TEMPO. Dopo 3', i padroni di casa sono già in vantaggio. Intervento di Casu su Di Giuseppe in area rossoblu e l'arbitro indica il dischetto: batte Raccichini ed è 1-0. Il Cannara ci crede e cerca subito il raddoppio, che sfiora per poco. I sassaresi si fanno vedere al 19', con una conclusione di Spinola che si perde oltre la traversa. Al 35', arriva il pari, con Minutolo che capitalizza nel migliore dei modi un traversone di Mannoni. Ma Raccichini non ci sta e con un perfetto calcio di punizione, riporta avanti il Cannara allo scadere. Si va al riposo sul 2-1.

SECONDO TEMPO. Le due squadre tornano in campo riproponendo gli stessi ventidue che hanno disputato la prima frazione di gioco. Al 48', è il palo a dire di no a Chelo. Ma la Torres non ha neanche il tempo per imprecare contro la sfortuna: è Sarritzu, un minuto dopo, ad insaccare la palla del 2-2. Mister Farsi prova a cambiare le carte in tavola, inserendo Lepri ed Anselmi al posto di Mattia e Camiletti. Ma al 65' sono gli ospiti a passare in vantaggio, con Spinola che batte Battistelli dai 18metri. Due minuti dopo, Fastellini subentra a Bernardini. Al 73', Raccichini esce in barella, al suo posto entra De Sanctis. Cinque minuti dopo, arriva il 3-3, con l'incornata vincente di Anselmi. All'81', quinto cambio locale, con Lolli per Ricci. Mister Tortora risponde con il primo cambio rossoblu: dentro Diouf e fuori Spinola. A due minuti dalla fine, ci prova Fondi, ma il suo colpo di testa si perde sul fondo. L'arbitro concede cinque minuti di recupero. In avvio di recupero, bell'azione personale di Sarritzu, che viene atterrato in area di rigore. Mannoni trasforma il penalty che vale la D. Spanu subentra a Chelo. Il Cannara non ci sta e subito dopo pareggia i conti con un tiro al volo di Anselmi su traversone di Baglioni.

CANNARA-TORRES 4-4:
CANNARA: Battistelli, Ricci (36'st Lolli), Mattia (11'st Lepri), Menchinella, Bernardini (22'st Fastellini), Gerarchini, Baglioni, Camilletti (11'st Anselmi), Raccichini (28'st De Sanctis), Fondi, Di Giuseppe. Allenatore Francesco Farsi.
TORRES: Pinna, Casu, Chessa, Bianco, Minutolo, Merenda, Sarritzu, Piga, Chelo (47'st Spanu), Mannoni, Spinola (37'st Diouf). Allenatore Pino Tortora.
ARBITRO: Valerio Pezzopane de L'Aquila.
RETI: 3' Raccichini (rig.), 35' Minutolo, 45' Raccichini, 4'st Sarritzu, 20'st Spinola, 33'st Anselmi, 46'st Mannoni, 47'st Anselmi.
Commenti
14/8/2018
Giovanni Rais è nato col calcio nelle vene. 42 anni, turritano doc, gioca diversi anni a Porto Torres, in Veneto e in Friuli, dove nel frattempo si è trasferito per lavoro
14/8/2018
Se ne parlava da diverse settimana, ma ora è arrivata l´ufficialità: le due squadre, come confermato dal Comitato sardo Figc, non hanno regolarizzato la domanda d´iscrizione per il campionato di Seconda categoria. In Riviera del corallo, a livello senior, il pallone rimbalza ancora solo per l´Audax Algherese e per il Treselighes
© 2000-2018 Mediatica sas