Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieolbiaCronacaArresti › Minaccia adolescenti col coltello a Olbia
Red 14 aprile 2018
Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia hanno arrestato un olbiese, già noto alle Forze dell´ordine, per porto di strumenti atti ad offendere, minaccia aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale
Minaccia adolescenti col coltello a Olbia


OLBIA - Nella tarda serata di ieri (venerdì), i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia hanno arrestato un 56enne olbiese, già noto alle Forze dell'ordine, per porto di strumenti atti ad offendere, minaccia aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La richiesta di soccorso pervenuta al 112 è stata fatta da quattro adolescenti, di età compresa tra i quattordici ed i diciassette anni, che si sono visti inseguire dall’uomo con fare minaccioso ed armato di un coltello.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno immediatamente raggiunto il luogo e dopo avere messo in sicurezza i minori, si sono avvicinati all’uomo, ubriaco, che ha tentato di colpirli con un fendente, ma è stato prontamente immobilizzato ed arrestato. Alla base dell’evento, non c'è alcun motivo particolare, se non lo stato alterato e l’indole violenta dell’uomo, che ha iniziato ad insultare i ragazzi intenti a giocare tra loro. L’arrestato, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato trattenuto nella camera di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia.
Commenti
17/12/2018
Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Sassari, nei confronti dei presunti responsabili, in concorso tra loro, di alcuni gravi episodi, fra i quali l’esplosione di numerosi colpi d’arma da fuoco rivolti verso un’abitazione in pieno centro storico, della detenzione illegale di armi da fuoco, di minacce, dell’incendio doloso di alcune autovetture e dello spaccio di sostanze stupefacenti, il tutto aggravato dal fatto di essersi avvalsi dell’ausilio di minorenni
© 2000-2018 Mediatica sas