Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziealgheroCulturaCultura › Alvau & Uselli, mix vincente
A.S. 12 febbraio 2018
“La voce del flauto e la voce dell’anima” registra il pieno gradimento del folto pubblico all´esordio. I due protagonisti della serata hanno dato appuntamento al prossimo sabato 17 febbraio presso la sala Sari
Alvau & Uselli, mix vincente


ALGHERO - Senza alcuna enfasi da parte dei protagonisti ma con la prevista persuasione va registrato il positivo riscontro per la prima delle tre performances “La voce del flauto e la voce dell’anima” proposte dalla "Accademietta Musicale Algherese" e da "Alguer Cultura" sabato scorso nella sala Sari di Alghero. Mauro Uselli e Pier Luigi Alvau, con decisa e collaudata professionalità, hanno proposto un mix di note e parole sapientemente amalgamate e decisamente apprezzate dal numeroso pubblico presente che a fine esibizione ha manifestato unanimemente e senza finti comportamenti di circostanza il proprio gradimento con un lungo applauso.

Mauro Uselli ha eseguito una serie di proprie rielaborazioni al flauto di Johann Sebastian Bach fuse in un breve e coinvolgente racconto di Anonimo adattato ed interpretato da Pier Luigi Alvau. I due protagonisti della serata hanno dato appuntamento al prossimo sabato 17 febbraio, sempre alle ore 19,00 presso la sala Sari in via Carlo Alberto n. 90, per la seconda parte de “La voce del flauto e la voce dell’anima” quando verranno presentate ulteriori trascrizioni per flauto di Mauro Uselli da originali di J.S.Bach, mentre Pier Luigi Alvau interpreterà un breve racconto di Dino Buzzati.

Nella foto: un momento della serata di Alghero
Commenti
15:49
«Il diritto romano è materia viva, per la capacità anche oggi di adattarsi a diverse realtà locali», ha dichiarato l’assessore regionale del Lavoro Virginia Mura, in apertura della 20esima edizione
18/9/2018
L´obbiettivo dell´Amministrazione comunale è quello di diffondere e veicolare la cultura della mobilità europea attraverso l´utilizzo e la pratica del programma Erasmus+
© 2000-2018 Mediatica sas