Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesassariPoliticaAmbiente › Igiene urbana Sassari: il M5S all'attacco
Red 9 febbraio 2018
«Spendere tanto per un servizio inefficiente? Inammissibile», dichiara Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Sassari, in riferimento alla grave situazione legata al servizio di igiene urbana
Igiene urbana Sassari: il M5S all'attacco


SASSARI - «Spendere per un servizio non efficiente? Uno spreco di risorse in partenza». Il Piano economico e finanziario stilato dell’Amministrazione comunale di Sassari è stato approvato. Il sindaco Nicola Sanna, il Partito democratico ed i partiti che compongono la Maggioranza, fra le altre cose, «hanno decretato che nel 2018 la spesa da sostenere (a carico dei cittadini) per il contratto di igiene urbana sarà pari a circa 26milioni di euro».

«La spesa per un servizio è giustificata dall’efficienza dello stesso. Ma se questo non accade, se non vi è corrispondenza, se sono addirittura i sindacato a sottolineare l’inefficienza della struttura e del servizio stesso, allora c’è qualcosa che non va. E non quadra - afferma Desirè Manca, portavoce nel Consiglio comunale di Sassari del Movimento 5 stelle - Mi chiedo come sia possibile che Fiadel e Fit.Cisl in due comunicazioni distinte, si rivolgano all’Amministrazione comunale per lamentare alcune fastidiose anomalie nella gestione dell’appalto in essere? E come è possibile, di conseguenza, che l’assessore competente in materia non conceda loro udienza? Questo accade a Sassari». «Manca il controllo, mancano verifiche adeguate su una situazione che, degenerando, rischia di lasciare la città di Sassari scoperta ed allo sbando».

«A giugno dello scorso anno, avevo segnalato la cosa con apposita interrogazione, ancora non discussa. Nello specifico lamentavo il non funzionamento dei macchinari lavacassonetti, legato ad una condizione di mancato controllo. Oggi accade che la società Ambiente Italia, titolare dell’appalto, si ritrovi senza acqua causa distacco del contatore acqua da parte di Abbanoa. Immaginate le precarie condizioni igienico-sanitarie in cui lavorano i dipendenti dell’azienda». Ancora, succede che «i mezzi che il Comune di Sassari paga come da contratto annuale, spesso vengono impiegati in ambito esterno al contratto in essere. Questo comporta la necessità di costringere il personale a turnare, con la città che intanto rimane scoperta. E allora, ribadisco, come è possibile che nessuno verifichi? Come è possibile che a fronte del pagamento di un importo così elevato non esista un organo di controllo che garantisca e tuteli il sevizio e gli operatori chiamati a prestarlo? Attendo risposte», conclude Manca.

Nella foto: il consigliere comunale Desirè Manca
Commenti
22/6/2018
«Rapporti economici tra l´Ente e i Comuni che ricevono la Bandiera possono costituire conflitto di interessi», si legge nel documento inviato all´Antitrust, all´Anac ed alle Procure, dove si chiede di accertare la procedura del rilascio
22/6/2018
Ultima tappa sull´isola delll´Asinara di ‘Pfu Zero sulle coste italiane’, il progetto di raccolta straordinaria di pneumatici fuori uso (Pfu) abbandonati sulle coste italiane
22/6/2018
Donatella Spano commenta la notizia dell´interrogazione al ministro dell´Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, firmata dai parlamentari 5 Stelle Alberto Manca e Paola Deiana
22/6/2018
Lo chiedono in un’interrogazione scritta al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa, i parlamentari del Movimento Cinquestelle Alberto Manca e Paola Deiana.
22/6/2018
Sono regolarmente funzionanti da questa sera le prime due ecoisole video-sorvegliate installate in Via De Gasperi e nell´area sterrata compresa tra Via Vittorio Emanuele e Via Mazzini
21/6/2018
A Cala Reale si è chiuso il workshop "Oltre il carcere" che ha fornito spunti per un riuso del compendio carcerario dell´Asinara
22/6/2018
L´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano ha partecipato mercoledì al workshop nazionale “Resilienza per le città adattative: sperimentazioni per l´adattamento in ambito urbano”, organizzato nell´ambito del progetto europeo Life master Adapt
© 2000-2018 Mediatica sas