Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesardegnaPoliticaSanità › Linee di indirizzo per Areus
Red 15 dicembre 2017
Linee di indirizzo per l’Azienda regionale per l’emergenza-urgenza: arrivano dalla Giunta regionale e serviranno per garantire la coerenza con le funzioni ed i compiti ad essa attribuiti dalla legge
Linee di indirizzo per Areus


CAGLIARI - Linee di indirizzo per l’Azienda regionale per l’emergenza-urgenza: arrivano dalla Giunta regionale e serviranno per garantire la coerenza con le funzioni ed i compiti ad essa attribuiti dalla legge. Alcune attività dell’Areus sono ora in capo all’Ats e svolte dalle centrali operative del 118 o esercitate dalle aziende ospedaliere. E’ quindi necessario dare avvio al nuovo modello organizzativo nell’ambito del sistema dell’emergenza ed urgenza che assicuri il coordinamento dei trasporti primari e secondari all’interno della rete ospedaliera regionale e delle reti di riferimento nazionale (compresi il trasporto materno Stam e neonatale Sten; il coordinamento regionale dei trapianti, incluse le attività di trasporto degli organi e dei tessuti e degli assistiti candidati al trapianto; il coordinamento del sistema regionale sangue con particolare riferimento alle attività di scambio e compensazione del sangue e degli emocomponenti.

«Il Programma di riqualificazione e certificazione di competenze del sistema dell’Emergenza-urgenza della Regione - ricorda l’assessore regionale della Sanità Luigi Arru - è stato approvato dalla Giunta e finanziato con 2milioni e mezzo di euro. Dare attuazione a questo Programma è compito dell’Areus, che si avvarrà del supporto dell’Ats. In attesa dell’Atto aziendale, è importate approvare i primi indirizzi di programmazione funzionali all’avvio dell’Areus e, nell’ambito del perimetro delle competenze previste dalla legge, di definizione delle modalità organizzative». In una prima fase, il direttore generale dell’Areus provvederà alla definizione dei processi di ricognizione condotti di concerto con le altre Aziende sanitarie, individuando le strutture organizzative che dovranno essere ricondotte all'Azienda per l’emergenza urgenza, il personale dipendente a tempo indeterminato, determinato ed a contratto operante nei servizi a gestione Areus, il patrimonio mobiliare ed immobiliare oggetto di trasferimento o comunque funzionale alla sua operatività, gli eventuali debiti e crediti oggetto di trasferimento, i contratti di fornitura, beni, servizi ed utenze, funzionali alla piena operatività dell’Azienda. Ancora, con le altre Aziende si dovranno individuare i servizi da gestire in forma integrata, le modalità di aggregazione degli acquisiti, una prima struttura organizzativa, il modello operativo ed il crono-programma delle attività.

La prima fase dovrà concludersi entro i primi quattro mesi del 2018, la seconda fase entro la fine 2018, con la formalizzazione dell’assetto gestionale ed organizzativo dell’Azienda, previa emanazione delle linee di indirizzo da parte della Giunta regionale per la predisposizione dell’atto aziendale. Per garantire il buon esito della fase di avvio dell’Areus, i costi di funzionamento relativi al 2017, dalla costituzione della nuova Azienda, verranno sostenuti dall’Ats, a valere sui finanziamenti ad essa destinati dal bilancio regionale. Per assicurare la programmazione delle attività ed il finanziamento all’Areus, si parte in via provvisoria per il 2018 con una quota pari a 67milioni di euro.

Nella foto: l'assessore regionale Luigi Arru
Commenti
18:36
La Direzione della Assl Sassari ha convocato per la seconda volta il Comitato dei Pediatri per analizzare l´evolversi della situazione dell’ambito territoriale di Alghero e di Olmedo e per valutare le richieste formulate dalle famiglie dei piccoli assistiti
14/12/2018
Giorgia Vaccaro e Michele Pais (Lega Nord) denunciano la mancata sostituzione dei due pediatri che nei prossimi giorni andranno in pensione. Appello al Sindaco che proprio oggi ha chiesto l´intervento risolutivo dell´assessorato regionale
14/12/2018
Ieri, il sindaco Nicola Sanna, l´assessore comunale Antonio Piu, il direttore sanitario dell´Azienda regionale per l´emergenza-urgenza della Sardegna Piero Delogu, la direttrice della centrale operativa del 118 di Sassari Michela Cualbu ed il comandante della Polizia municipale Gianni Serra hanno presentato alla stampa il nuovo totem con un Dae collegato telefonicamente al 118
13/12/2018
Peste suina africana: abbattuti altri novantadue capi a pascolo brado illegale. Dalle analisi sugli animali depopolati nelle ultime settimane, si sono potuti notare i primi segnali interessanti sulla regressione della Psa
14/12/2018
Il sindaco Mario Bruno ha ribadito all´assessore regionale della Sanità Luigi Arru ed ai vertici dell´Ats l´esigenza imminente di provvedere alla sostituzione dei professionisti in procinto di chiudere l´ambulatorio di Alghero, scongiurando gli inevitabili disservizi che andrebbero a verificarsi affidando pazienti pediatrici a medici generici
© 2000-2018 Mediatica sas