Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizienuoroPoliticaCultura › Scambio internazionale per Fonni e Mamoiada
Red 15 dicembre 2017
I due paesi si preparano ad accogliere uno scambio giovanile incentrato sulla riscoperta del patrimonio naturalistico e culturale. Il progetto prevede laboratori di cucina negli antichi ovili del Gennargentu, ricerche con gli esperti locali ed attività di promozione del territorio nelle scuole
Scambio internazionale per Fonni e Mamoiada


FONNI - Si intitola “Yes-Rec-Young europeans in Sardinia to rediscover nature and culture” lo scambio giovanile internazionale che, nella primavera del 2018, sarà realizzato nei Comuni di Fonni e Mamoiada e coinvolgerà ventotto giovani ed operatori giovanili sardi, spagnoli, danesi e macedoni di età compresa tra i diciotto ed i venticinque anni. L’iniziativa intende migliorare la conoscenza del territorio da parte dei giovani e promuovere la cooperazione tra enti, operatori turistici e privati cittadini.

Il progetto, ideato e formulato dai giovani barbaricini con la facilitazione ed il supporto tecnico dell’Associazione Malik, all’interno dei laboratori di Europrogettazione e Capacity Building “Giovani in Europa” (Sportello in spalla), è cofinanziato dall’Agenzia nazionale per i giovani, nell’ambito del Programma europeo Erasmus+, dall’Assessorato della Pubblica Istruzione, beni culturali, spettacolo e sport della Regione autonoma della Sardegna e dai Comuni di Fonni e Mamoiada.

Le attività previste consistono in dibattiti itineranti sulla promozione del patrimonio naturalistico e culturale, laboratori di cucina, laboratori linguistici, incontri con le scuole e con i principali stakeholder, ricerche, visite guidate, serate multiculturali, laboratori interattivi e la creazione di un blog audio-video. Lo scambio sarà preceduto da una visita di programmazione preliminare, che avrà luogo nel febbraio 2018. Il progetto contribuirà, nel lungo periodo, alla promozione turistica in chiave innovativa del patrimonio culturale e naturalistico territoriale ed al raggiungimento degli obiettivi del Programma Erasmus+: acquisizione di maggiori competenze che siano spendibili dai giovani nel mercato del lavoro, dialogo interculturale, solidarietà ed inclusione di giovani con minori opportunità geografiche.
Commenti

© 2000-2018 Mediatica sas