Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieportotorresPoliticaAmbiente › Caditoie: situazioni critiche, oltre cento interventi
M.P. 12 settembre 2017
Il comune di Porto Torres sta monitorando il piano di pulizia delle caditoie, attività svolta per conto dell’ente dall´azienda che gestisce il servizio di igiene urbana in città
Caditoie: situazioni critiche, oltre cento interventi


PORTO TORRES - In occasione di temporali e precipitazioni atmosferiche, il mal funzionamento delle caditoie stradali, spesso ostruite non garantisce il regolare deflusso delle acque meteoriche, causando fenomeni ruscellamento, con conseguenti disagi di tipo igienico sanitario oltre che alla stessa viabilità. A tal proposito sono cominciati i controlli, gli interventi e i report periodici autorizzati dall’assessorato all'Ambiente.

Il comune di Porto Torres sta monitorando il piano di pulizia delle caditoie, attività svolta per conto dell’ente dall'azienda che gestisce il servizio di igiene urbana in città. «Negli ultimi cinque mesi sono stati circa un centinaio gli interventi di pulizia delle caditoie nelle diverse vie di Porto Torres. Da metà agosto ho chiesto verifiche specifiche sulla situazione di quelle più a rischio in caso di piogge abbondanti. La situazione che gli operai hanno trovato era davvero critica - sottolinea l'assessora all'Ambiente, Cristina Biancu - perché le caditoie si presentavano colme di terra e alcune addirittura cementate probabilmente da cittadini che non hanno valutato i gravi rischi che si potevano correre. Abbiamo chiesto, perciò, attenzione verso questa attività, per prevenire le conseguenze dei cambiamenti del clima in vista dell'arrivo della stagione autunnale. Le caditoie, se pulite, possono attutire gli effetti degli allagamenti da pioggia nelle strade, anche se molto dipende dalla portata della rete fognaria».

Il programma di pulizia prosegue con cadenza settimanale. Gli interventi vengono svolti con mezzi industriali. «L'Ufficio segnala situazioni critiche verificate direttamente o portate all'attenzione dai cittadini - conclude l'assessora - rispondendo in questo modo alla nostra richiesta di dare la massima priorità a questo servizio».
Commenti
19/7/2018
In fondo, ogni bene pubblico necessità di costanti risorse per garantirne la salvaguardia, e se questi fondi non possono essere reperiti da introiti come suolo pubblico o parcheggi a pagamento, come nel caso dei bastioni, il biglietto d’ingresso diventa una delle poche strade percorribili
7:11
I falchi potranno essere utilizzati per l’allontanamento volatili in tutti i luoghi pubblici o privati in qualsiasi periodo dell’anno. Lo ha deciso martedì la Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’ambiente Donatella Spano
© 2000-2018 Mediatica sas