Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieportotorresCronacaCronaca › Capotreno aggredita in stazione a Porto Torres
M.P. 15 luglio 2017
L’episodio denunciato dai sindacati Fit Cisl si sarebbe verificato questa mattina sul treno in partenza dalla stazione marittima di Porto Torres con destinazione Sassari, durante un controllo biglietti
Capotreno aggredita in stazione a Porto Torres


PORTO TORRES - «Capotreno aggredita e molestata da un gruppo di nigeriani alla Stazione marittima di Porto Torres. Dopo essere stata assalita, la donna è stata costretta a rivolgersi ai medici del Pronto soccorso di Sassari: è ora sotto osservazione in stato di choc». L’episodio denunciato dai sindacati Fit Cisl si sarebbe verificato questa mattina sul treno in partenza dalla stazione marittima di Porto Torres con destinazione Sassari, durante un controllo biglietti. La Polizia ferroviaria ha identificato gli aggressori ma al momento non risultano provvedimenti di fermo.

«La capotreno stava controllando i biglietti: quando ha chiesto i ticket di viaggio al gruppo di ragazzi, che ne erano sprovvisti, questi l’hanno prima circondata quindi aggredita fisicamente e palpeggiata». Sul fatto intervengono i rappresentanti sindacali della Fit Cisl. «Non si può continuare così, con i lavoratori dei trasporti in balia dei violenti - dichiara Antonio Piras, segretario generale di categoria - Ormai registriamo un episodio di violenza al giorno e le lavoratrici e i lavoratori non possono essere lasciati soli. Chiediamo a Protezione aziendale di Trenitalia un incontro urgente per valutare ulteriori azioni e iniziative da mettere in campo per meglio tutelare l’incolumità fisica del personale di front-line».

Gli fanno eco il segretario Fit Cisl Sardegna, Valerio Zoccheddu, e la responsabile del Coordinamento donne della stessa sigla, Claudia Camedda. Viene denunciata la sempre più crescente «solitudine» del personale di bordo e si chiede con forza alla direzione di Trenitalia Sardegna di farsi carico, con iniziative di prevenzione, «di salvaguardare l’incolumità dei lavoratori e delle lavoratrici che quotidianamente sono vittime di aggressioni fisiche e verbali».
Commenti
23:26
Una chiesa gremita in ogni angolo. Tantissima gente, soprattutto giovani per salutare per l’ultima volta Manuela vittima forse di ricatti ma anche dell’isolamento da chi non ha saputo ascoltare il suo grido di aiuto
10:03
Ieri, l´unità cinofila Jedro ha scovato varie dosi di marijuana, già pronte all’uso, in una camera di pernottamento della casa circondariale Ettore Scalas
13:34
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di un soggetto, titolare di una ditta individuale con sede sul litorale occidentale della provincia cagliaritana operante nel settore agricolo
16/11/2017
Un 60enne allevatore di Laerru è stato rinviato a giudizio per i reati di uccisione e danneggiamento di animali altrui, nonché per l’uccisione di animali selvatici particolarmente protetti, dopo un’operazione sul luogo del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale della Sardegna
16/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di una società con sede nell´hinterland settentrionale del capoluogo regionale ed operante nel settore della riparazione di autoveicoli
15/11/2017
Truffa aggravata riguarda il conseguimento di erogazioni pubbliche. Eseguito da parte della Guardia di finanza di Sassari un sequestro preventivo avente ad oggetto la somma di denaro ed immobili per un importo totale di circa 7milioni di euro
15/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di una società con sede nel capoluogo regionale ed operante nel settore dell´edilizia
15/11/2017
Il sequestro di un´officina meccanica con tutte le attrezzature ed una sanzione di oltre 5mila euro ad un 64enne originario di Carbonia sono il risultato della recente operazione compiuta dal Corpo forestale a Piscinas
© 2000-2017 Mediatica sas