Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziesardegnaPoliticaSanità › Sanità, il PdS sfida Miorano
Red 17 maggio 2017
«Il direttore generale smetta di sparare nel mucchio accusando la politica regionale di rallentare la riforma sanitaria. Moirano faccia nomi e cognomi, indicando con chiarezza quali forze politiche stiano ostacolando la riorganizzazione della rete ospedaliera, e perché»
Sanità, il PdS sfida Miorano


CAGLIARI - Il Partito dei Sardi prende posizione sulla riforma sanitaria regionale e dopo le accuse lanciate dal direttore generale dell’Azienda tutela della salute contro la Regione, sfida il super manager, Fulvio Moirano: «Il direttore generale smetta di sparare nel mucchio accusando la politica regionale di rallentare la riforma sanitaria. Moirano faccia nomi e cognomi, indicando con chiarezza quali forze politiche stiano ostacolando la riorganizzazione della rete ospedaliera, e perché», dichiara Gianfranco Congiu, presidente del Gruppo PdS in Consiglio regionale. «A meno che Moirano non ritenga che contestare la mancanza di un’appropriata analisi delle esigenze dei vari territori dell’isola, valorizzando le specificità della regione sarda in un'ottica di definizione delle reali necessità sanitarie dei territori e ad assecondarle attuando politiche organizzative adeguate, significhi “ostacolare”», precisa Congiu, «allora il Partito dei Sardi non accetta di essere incluso nel calderone di accuse generiche di cui non sente nella più assoluta di far parte».

Riguardo alla riforma sanitaria il Partito dei Sardi contesta da tempo la mancanza di un’appropriata analisi delle esigenze dei vari territori dell’Isola: «La sanità sta diventando come un gigantesco puzzle in cui emergono caselle nuove senza avere la contezza del disegno complessivo», incalza Augusto Cherchi, componente della VI Commissione consiliare. «Moirano non può generalizzare. Specifichi senza mezzi termini quali sono le forze politiche responsabili di questo rallentamento, faccia senza esitazione nomi e cognomi, perché sia chiaro a tutti dove risiedano le responsabilità dei ritardi», continua Congiu.

«Il PdS, con il consigliere Augusto Cherchi, chiede da oltre un anno che la riorganizzazione della rete ospedaliera sia portata in discussione nella VI commissione consiliare. È evidente che se questo non è ancora successo, è perché la maggioranza della Commissione è contraria affinché questo avvenga, e la riunione di ieri con un solo gruppo e non con tutta la coalizione, certifica dove alberga la frammentarietà delle posizioni», precisa ancora il capogruppo PdS. «Chiediamo quindi a Moirano di circostanziare le sue dichiarazioni, e di chiarire una volta per tutte al Consiglio e ai sardi se lui ritenga che la delibera con cui la Giunta regionale, nel 2015, ha definito la nuova rete ospedaliera della Sardegna, sia sufficiente per raggiungere gli obiettivi che gli sono stati richiesti; perché il sospetto è che, con questa tipologia di atti aziendali, lo stesso direttore generale stia andando oltre le disposizioni indicate dalla giunta regionale esautorando il Consiglio di una delle sue funzioni».
Commenti
14/10/2017
Le operazione di trasferimento nel nosocomio sassarese inizieranno venerdì 20 ottobre. Lunedì 23, prevista l´apertura nei nuovi locali. Lo spostamento, che fa parte di un progetto complessivo più ampio di razionalizzazione degli spazi, consentirà un accesso più agevole ai pazienti con difficoltà deambulatorie
15/10/2017
Il circolo di Alghero di Sinistra Italiana prende atto che il Consiglio Regionale ha iniziato una interlocuzione con le comunità e con i cittadini sardi, recependo alcune proposte di modifica della rete ospedaliera. Di seguito la lettera aperta del Circolo Ribelle
14/10/2017
A chi accusa la Giunta di scarsa attenzione per il sociale, l’assessore ha ricordato che la Sardegna spende oltre 106euro pro capite per sostenere le persone povere, a fronte di una media nazionale di 36euro
8:57
Il Policlinico Duilio Casula di Monserrato si mobilita per il BraDay: mercoledì è la giornata dedicata alla ricostruzione mammaria. I consulti saranno effettuati dall'equipe di Andrea Figus, chirurgo plastico dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari
12:39
L´istituzione del Presidio di Primo Livello per Alghero-Ozieri nel 2018, solo dopo la realizzazione della Rianimazione non piace al Forza Italia. Conferenza stampa di Sandro Farina con Marco Tedde
© 2000-2017 Mediatica sas