Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Tortolì: sequestrata discarica abusiva
Red 19 aprile 2017
Ieri, gli operatori del Commissariato di Tortolì, col supporto di personale del Nucleo investigativo Polizia ambientale e forestale con sede a Lanusei, hanno sottoposto a sequestro una superficie di circa 2000metri quadrati utilizzata per deposito di rifiuti di ogni sorta, anche pericolosi, situata all’interno dell’area della Peschiera di Tortolì, a pochi metri dalla stagno
Tortolì: sequestrata discarica abusiva


TORTOLI' – Ieri (martedì), nel corso di uno specifico servizio mirato a verificare il rispetto delle norme in materia di tutela ambientale, gli operatori del Commissariato di Tortolì, col supporto di personale del Nucleo investigativo Polizia ambientale e forestale con sede a Lanusei, hanno sottoposto a sequestro una superficie di circa 2000metri quadrati utilizzata per deposito di rifiuti di ogni sorta, anche pericolosi, situata all’interno dell’area della Peschiera di Tortolì, a pochi metri dalla stagno. All’interno dell’area, un vecchio vascone destinato all’allevamento di gamberi, in cemento armato e chiuso da cancello in ferro ed appositamente allucchettato, gli operatori hanno trovato rifiuti di ogni tipo.

L’intera area, in virtù della violazione della normativa in materia di tutela ambientale, è stata sottoposta a sequestro con all’interno vario materiale fra cui barili contenenti oli esausti da frittura, diversi materiali ferrosi arrugginiti, cisterne in plastica dismesse (alcune contenenti anche olio esausto), numerose cataste di reti in plastica, munite di galleggianti, sostenute da pedane in legno, cosiddette “poches” per l’allevamento delle ostriche, cumuli di sedie in legno. Ed ancora, un silo in metallo, motori per autoclave, tubature in materiale plastico e gomma, un cumulo di valve di ostriche, insieme ad altri rifiuti eterogenei e non differenziati, vari macchinari dismessi per la lavorazione dei mitili, cumuli di cassette in plastica di vari colori, una barca in legno, mobili in metallo, riproduzione di una fontana in stucco, diversi fusti in metallo arrugginiti, per lubrificanti e sedili per automobile in simil-pelle.

Tutto il materiale elencato ed altro, era in palesi condizioni di abbandono, in stato di promiscuità e non differenziato. L’area è stata debitamente sigillata.
Commenti
20/11/2017
Una segnalazione in caserma a Pabillonis per un tentativo di suicidio, poi la corsa dei carabinieri e il salvataggio di un 59enne, già privo di sensi a causa del gas
20/11/2017
Sequestrati dalla Guardia di finanza 10,1grammi di hashish ed 1,5grammi di cocaina. Cinque le persone segnalate alla locale Prefettura
11:25
Il fatto risale a qualche settimana fa a Santa Maria la Palma, ma la notizia è trapelata soltanto nelle ultime ore: identificati anche gli organizzatori. Si tratterebbe di due sardi e due stranieri residenti ad Alghero
19:00
Il panettiere in pensione, 68 anni sassarese, è stato condannato dal giudice Michele Contini al termine del processo celebrato con rito abbreviato. Esattamente un anno fa uccise sua moglie Anna Doppiu
19/11/2017
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle di Cagliari e di Sarroch hanno individuato tre persone che hanno indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario
16:02
Nei guai una donna di 63 anni sassarese residente ad Alghero. Impegnata ad accudire un anziano invalido di 90 anni, è stata denunciata per maltrattamenti. Famiglia sotto shock
© 2000-2017 Mediatica sas