Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotiziecagliariPoliticaRiti › Matrimoni: Cagliari segue il modello-Alghero
Red 19 marzo 2017
Approvata dalla Giunta comunale di Cagliari la delibera che autorizza l’istituzione degli uffici separati di Stato civile per la celebrazione dei matrimoni e per la costituzione delle unioni civili fuori dalla casa comunale. Iniziativa analoga era già stata adottata lo scorso anno dalla città di Alghero
Matrimoni: Cagliari segue il modello-Alghero


CAGLIARI - Approvata dalla Giunta comunale di Cagliari la delibera che autorizza l’istituzione degli uffici separati di Stato civile per la celebrazione dei matrimoni e per la costituzione delle unioni civili fuori dalla casa comunale. «Con questa delibera, andiamo incontro al desiderio manifestato a più riprese dai nostri concittadini, e non solo, di poter scegliere per le loro nozze o unioni civili luoghi alternativi alle sedi tradizionali del Palazzo comunale e della Municipalità di Pirri - spiega il sindaco Massimo Zedda - Questa scelta consentirà di valorizzare sempre più il patrimonio storico, architettonico e paesaggistico della nostra città, anche a beneficio dell’economia locale».

Per l’assessore comunale al Personale ed ai Servizi demografici Danilo Fadda, «i luoghi e gli spazi scelti sono tutti suggestivi e ricchi di fascino e rappresentano una cornice incantevole per l’incomparabile bellezza degli angoli che Cagliari è in grado di offrire: il Castello di San Michele, la terrazza del Bastione Saint Remy, l'Antico Palazzo di Città, l'Arena di Marina Piccola, il Lazzaretto a Sant’Elia, la Galleria Comunale d’Arte ai Giardini Pubblici e il Parco della ex Vetreria a Pirri. Ci proponiamo di rafforzare sempre più la nostra immagine di città aperta e a vocazione turistica diventando luogo ideale per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili di molte future coppie».

Il sindaco Zedda e l'assessore Fadda illustreranno giovedì 23 marzo in conferenza stampa i dettagli e le possibilità che la delibera offre. Dalle tariffe ai giorni utili per la celebrazione, dalla data dalla quale partirà il servizio alle modalità di prenotazione del proprio matrimonio o della propria unione civile ed i servizi che l’Amministrazione comunale offrirà alle future coppie.
Commenti
16:10 video
Il primo cittadino ha voluto dedicare ai caduti una poesia “Alle fronde dei salici” di Salvatore Quasimodo, «poche parole che ci riportano in quegli anni durissimi quando sorridere era praticamente impossibile» ha detto «ma quel vento cambiò direzione il 25 aprile del 1945 quando iniziò la liberazione del territorio italiano dall’antifascismo e dalle sue storture».
8:27 video
In Piazza Sventramento il ricordo dei caduti civili, in Piazza Porta Terra quello dei militari e partigiani. Commovente cerimonia per la Festa Nazionale della Liberazione quella andata in scena ad Alghero in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile. Le immagini del corteo istituzionale al quale hanno preso parte molti politici e semplici cittadini
9:52
Quella del 25 aprile è stata una giornata all’insegna della fede e della ormai centenaria tradizione. Le porte delle chiesette di Balai si sono aperte alla città per celebrare il rito in onore di Santu Bainzeddu patrono dei Massai
© 2000-2017 Mediatica sas