Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaCronaca › Sedilo: sequestrato antico vaso greco
Red 18 marzo 2017
I Carabinieri della Compagnia di Ghilarza hanno trovato il reperto, risalente al Sesto secolo avanti Cristo, nella cantina di un 51enne allevatore. Assieme al vaso sono stati ritrovati anche frammenti di altri reperti probabilmente di epoca medievale
Sedilo: sequestrato antico vaso greco


SEDILO - I Carabinieri della Compagnia di Ghilarza hanno trovato un antico vaso greco, risalente al Sesto secolo avanti Cristo, nella cantina di un 51enne allevatore di Sedilo. Assieme al reperto sono stati ritrovati anche frammenti di altri reperti probabilmente di epoca medievale.

La perquisizione della cantina è avvenuta nell'ambito di un servizio di controllo delle campagne e del territorio al quale, assieme ai militari di Ghilarza e della Stazione di Sedilo, ha visto la partecipazione dello Squadrone eliportato dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta. Il vaso si presenta in ottime condizioni di conservazione.

Il reperto sequestrato è stato quindi consegnato ai militari del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Cagliari. Ora, gli specialisti della Soprintendenza archeologica lo sottoporranno agli accertamenti scientifici e tecnici utili a stabilirne l'epoca e la provenienza.
Commenti
19:06
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
22/3/2017
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
11:00
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
22/3/2017
Riflettori su spesa pubblica e appalti. Individuati appalti pubblici irregolari per un valore di 225 milioni ha spiegato il generale di brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza
22/3/2017
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
© 2000-2017 Mediatica sas