Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaAmministrazione › Nasce la Rete Urbana di Oristano
A.B. 14 marzo 2016
Ne fanno parte dieci Comuni con una popolazione di 52mila abitanti: Oristano, Cabras, Riola Sardo, Narbolia, San Vero Milis, Baratili San Pietro, Zerfaliu, Allai, Siapiccia ed Ollastra
Nasce la Rete Urbana di Oristano


ORISTANO - Nasce la nuova Rete Urbana di Oristano. Ne fanno parte dieci Comuni con una popolazione di 52mila abitanti: Oristano, Cabras, Riola Sardo, Narbolia, San Vero Milis, Baratili San Pietro, Zerfaliu, Allai, Siapiccia e Ollastra. L’annuncio è stato dato sabato, ad Oristano, dal sindaco della città media Guido Tendas, insieme ai primi cittadini di Cabras Cristiano Carrus, San Vero Milis Luigi Tedeschi, Baratili San Pietro Renzo Murru ed agli assessori alla Programmazione di Oristano Giuseppina Uda e di Cabras Alessandro Murana. «Credo che altri Comuni aderiranno a questo percorso che rappresenta una grande opportunità per il territorio», ha detto Tendas, che ha espresso grande soddisfazione per il risultato raggiunto, peraltro nei tempi ristretti imposti dalla nuova normativa regionale.

La Legge di riordino degli enti locali prevede che la Giunta Regionale entro venti giorni deliberi sulla costituzione della Rete Urbana prima dell’esame commissione competente che la dovrà esaminare entro quindici giorni. I Comuni aderenti dovranno poi assumere un’apposita deliberazione in Consiglio Comunale, lavorare allo Statuto ed agli organismi di gestione. Sarà lo stesso sindaco di Oristano Guido Tendas a presiedere la Rete Urbana. Il primo cittadino di Cabras Carrus ha evidenziato la sinergia che si potrà creare tra Comuni del Sinis che da poco hanno deciso di creare il Gal del Sinis: «L'intero blocco dei Comuni del Sinis ha aderito alla nuova rete urbana, ma sono certo che altri Comuni seguiranno il nostro esempio».

«È un’opportunità non solo per i singoli paesi ma per i territorio intero», ha aggiunto invece il sindaco di San Vero Milis Luigi Tedeschi. «Oristano ha sempre avuto una difficoltà a rappresentare le sue istanze di sviluppo a causa di una casta coesione - ha detto il primo cittadino di Baratili San Pietro Renzo Murru - Stavolta potrà giocare bene le sue carte». Il vicesindaco di Oristano Giuseppina Uda ha invece evidenziato l’impatto straordinario che la nuova Rete Urbana avrà dal punto di vista della programmazione, mentre l’assessore comunale di Cabras Alessandro Murana ha prospettato la nascita all’interno della Rete Urbana di Oristano di un ambito omogeneo del Sinis «un territorio al quale deve essere dato il giusto rispetto».
Commenti
27/5/2016
Il consigliere comunale dell´Upc lascia la presidenza. Lunedì il consiglio comunale che voterà la composizione delle nuove commissioni ad Alghero
28/5/2016
Erbacce che coprono marciapiedi, giardini e strade sia nel centro storico sia negli altri quartieri nel completo degrado. Denuncia dell’associazione politica culturale del Movimento che chiede al Comune di invertire la rotta
11:00
Lunedì il voto in consiglio comunale ad Alghero per il via libera definitivo alla Rete metropolitana del Nord Sardegna. L´assessore Erriu (Pd), assente qualche giorno fa in occasione dell´incontro con i tre sindaci, spazza via le polemiche e parla delle opportunità e dei vantaggi di una visione territoriale unitaria
18:32
Martedì, organizzazioni, imprese e start up, associazioni ed artisti che operano nei settori della cultura, dell´arte e dello spettacolo, Ict, ricerca ed innovazione, sono invitati ad una prima occasione di confronto
27/5/2016 video
Il nuovo amministratore Unico dell'Alghero in House si rivolge direttamente ai lavoratori e chiede il massimo dell'impegno, ipotizzando un aumento di ore lavorative per centrare subito gli obbiettivi dell'amministrazione. Le sue parole
28/5/2016
Il consiglio comunale di Stintino nei giorni scorsi ha approvato all´unanimità lo statuto delle Rete metropolitana del Nord Sardegna
© 2000-2016 Mediatica sas