Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaSicurezza › Ales: il maresciallo Pazzola va in pensione
A.B. 13 febbraio 2016
Dopo 47 anni di onorata carriera, il comandante della locale Stazione dei Carabinieri ha lasciato il servizio attivo. Il primo servizio, nel 1976, nella Tenenza di Ghilarza
Ales: il maresciallo Pazzola va in pensione


ALES - Dopo 47 anni di onorata carriera, il maresciallo Paolo Pazzola, comandante della Stazione dei Carabinieri di Ales ha lasciato il servizio attivo. Il militare è entrato nell'Arma nel 1976, assegnato alla Tenenza di Ghilarza. Dopo un passaggio alla Stazione di Tresnuraghes, venne assegnato ad Ales. Tra le sue azioni più note, quella del 1980, quando, a Sedilo, nel corso di un conflitto a fuoco, riuscì ad arrestare due malviventi che avevano sequestrato l'avvocato olbiese Carlo Putzu.
Commenti
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
23/3/2017
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
24/3/2017
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
24/3/2017
«Una follia. È inaccettabile che il Governo consideri l’Isola solo per farne un grande centro di accoglienza, con la complicità di una Giunta regionale sottomessa e servile rispetto alle decisioni del Governo», dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
© 2000-2017 Mediatica sas