Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoSaluteSanità › Santu Lussurgiu: incontro su svezzamento
S.A. 9 febbraio 2016
Al Consultorio giovedì 11 febbraio appuntamento con i neogenitori per parlare di alimentazione complementare nel primo anno di vita
Santu Lussurgiu: incontro su svezzamento


SANTU LUSSURGIU – Un appuntamento dedicato ai neogenitori alle prese con le prime pappe quello che si svolgerà giovedì 11 febbraio alle ore 10, presso il Consultorio familiare di Santu Lussurgiu (via degli Artigiani), dove la pediatra Anna Mossa terrà l'incontro dal titolo “Esigenze nutrizionali che cambiano: svezzamento e prevenzione”.

L'esperta illustrerà ai genitori dei bambini da 0 a 12 mesi le modalità di introduzione dei cibi complementari al latte ed indicherà le più recenti raccomandazioni internazionali condivise e fortemente consigliate dalle autorità scientifiche, che delineano un percorso che rispetti le necessità biologiche dei piccoli.

«Dopo la scelta del tipo di allattamento, possibilmente al seno – spiega la dottoressa Mossa - il divezzamento diventa il momento alimentare più importante nei primi anni di vita. E' il periodo di transizione da un'alimentazione esclusivamente lattea a una dieta contenente altri cibi complementari al latte». Per questo è importante per i neogenitori conoscere che quando, quanto e come far assaporare ai propri piccoli i nuovi alimenti per garantire loro una crescita sana ed equilibrata.
Commenti
16:23
«No al trasferimento di alcuni reparti del Centro traumatologico». Questa mattina, un corteo ha attraversato la città. Poi, una decina di persone ha poi occupato l´aula del Consiglio Comunale
21:11
Nei prossimi giorni verrà annunciata la data dell´iniziativa, intitolata Sol-levante e programmata per luglio
27/5/2016
Ieri il sopralluogo della V Commissione all´ospedale civile di Alghero per verificare lo stato dei lavori all´interno della struttura. La corsa contro il tempo per concludere il nuovo reparto, ora la Regione deve mantenere le promesse sulla classificazione a 1° livello
27/5/2016
È rivolto ai Medici Dermatologi e agli Infermieri ospedalieri e territoriali delle Unità Operative di Dermatologia di tutte le ASL della Sardegna, agli Specialisti Dermatologi Convenzionati e ai Liberi Professionisti
© 2000-2016 Mediatica sas