Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoCronacaCronaca › Operaio muore schiacciato da cancello nell´oristanese
S.A. 26 gennaio 2016
Roberto Cauli, di 37 anni, la vittima dell´incidente sul lavoro avvenuto intorno alle 10 di questa mattina in una villa di campagna sulla Statale 292 a poco più di un chilometro dall´abitato di Donigala Fenugheddu
Operaio muore schiacciato da cancello nell´oristanese


ORISTANO - E' un disoccupato di Villaurbana, Roberto Cauli, di 37 anni, la vittima dell'incidente sul lavoro avvenuto intorno alle 10 di questa mattina in una villa di campagna sulla Statale 292 a poco più di un chilometro dall'abitato di Donigala Fenugheddu. L'uomo lavorava come giardiniere nella villa e stava cercando di riparare il cancello quando, per ragioni ancora in fase di accertamento, gli è crollato addosso.

A dare l'allarme, fermando le auto di passaggio, è stata una donna che abita nella casa. In pochi minuti sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Oristano e i Vigili del fuoco del Comando provinciale assieme al personale del 118 che ha tentato di rianimare l'operaio, ma è stato tutto inutile. Sul luogo anche il personale del servizio Spresal della Asl di Oristano.
Commenti
23/6/2018
Ieri, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno rintracciato in una struttura ricettiva un 48enne emiliano denunciato come scomparso dalla sua compagna due giorni fa
23/6/2018
Ieri sera, ad Olbia, tre persone a bordo di una Renault Scenic sono andate a sbattere contro un Peugeot. A quel punto, sono scappati. Nell´auto sono state trovate quattro mountain bike risultate rubate
23/6/2018
Venerdì pomeriggio, lo staff dell´Ispettorato micologico Ats Sardegna-Assl Sassari è intervenuto, in seguito alla chiamata dei sanitari dell´ospedale Santissima Annunziata, per analizzare un campione di funghi, la cui ingestione ha provocato una sindrome gastroenterica ad un paziente giunto al Pronto soccorso
© 2000-2018 Mediatica sas