Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoSpettacoloTeatro › Teatro, “Mister Green” in prima regionale a Oristano
S.A. 11 gennaio 2016
La pièce racconta l´incontro e traumatico e la strana frequentazione tra l´anziano proprietario di una lavanderia, ormai in pensione, e un giovane manager in carriera
Teatro, “Mister Green” in prima regionale a Oristano


ORISTANO - Sbarca nell'Isola – sotto le insegne del CeDAC/ Circuito Multidisciplinare della Sardegna - “Mister Green” di Jeff Baron, nella mise en scène di Theama Teatro con due interpreti straordinari, Massimo De Francovich e Maximilian Nisi, diretti da Piergiorgio Piccoli: dopo il debutto – in prima regionale – mercoledì 13 gennaio alle 21 all'Auditorium dell'Istituto Tecnico “Lorenzo Mossa” di Oristano, dove inaugurerà la stagione de La Grande Prosa, la fortunata commedia approderà giovedì 14 gennaio alle 21 al Teatro Civico di Alghero, venerdì 15 gennaio alle 21 al Cine/Teatro Olbia di Olbia e infine sabato 16 gennaio alle 21 al Teatro Civico Oriana Fallaci di Ozieri.

La pièce – tradotta in 23 lingue e rappresentata in 46 Paesi – dagli Stati Uniti alla Grecia, da Israele al Messico – e vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti – racconta l'incontro e traumatico e la strana frequentazione tra l'anziano proprietario di una lavanderia, ormai in pensione, e un giovane manager in carriera: un incidente fa incrociare i destini, e la decisione del giudice, che condanna il dirigente di una multinazionale ad assistere la vittima una volta al mese per sei mesi, fa il resto.

Dopo l'iniziale diffidenza i due uomini imparano a conoscersi e nasce tra loro se non proprio un'amicizia, una confidenza e una sorta di vaga simpatia: se il vecchio ebreo, rimasto vedovo, rompe il cerchio della sua solitudine il giovane rampante scopre un'altra dimensione esistenziale, in cui contano gli affetti e i ricordi. Un confronto tra generazioni e stili di vita, con la cifra divertente e ironica di una commedia, per una riflessione sulla società contemporanea e su ciò che conta davvero
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas