Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter Alguer.cat
Oristano NewsnotizieoristanoPoliticaOpere › Finanziamento di 2,7milioni di euro per l´ex Distretto
A.B. 7 gennaio 2016
Sono due gli interventi che riguardano Oristano all’interno del Programma triennale per la tutela del patrimonio culturale, approvato dal Ministero dei beni e delle attività culturali
Finanziamento di 2,7milioni di euro per l´ex Distretto


ORISTANO - Sono due gli interventi che riguardano Oristano all’interno del Programma triennale per la tutela del patrimonio culturale, approvato dal Ministero dei beni e delle attività culturali. Lo evidenzia il sindaco Guido Tendas, che assieme all’arcivescovo Ignazio Sanna manifesta viva soddisfazione per il raggiungimento di due attesi obiettivi. «Uno - spiega il primo cittadino - riguarda il recupero funzionale dell’ex Convento di San Francesco, l’altro il consolidamento strutturale e il restauro degli apparati pittorici della Cattedrale». Il programma del Ministero dei beni culturali per quanto riguarda l’Isola comprende quattordici progetti e quelli di Oristano sono anche i più cospicui, tenuto conto che (per l’atteso nuovo polo archivistico) sono a disposizione 2milioni e 700mila euro, mentre per la valorizzazione del patrimonio interno alla Cattedrale arborense è disponibile un milione e mezzo di euro.

«Con questo programma - spiega Tendas - si chiude positivamente una lunga vicenda iniziata all’epoca della Giunta Scarpa. Allora ci facemmo carico (con la soprintendente Pulvirenti Segni) di concordare il recupero della sede del Distretto Militare, cui destinammo altri locali, agevolando l’attività di un front office delle Forze armate, che ha operato fino a pochi mesi fa, e soprattutto rendendo cantierabili i lavori». Il risultato odierno è anche frutto dell’impegno dell’ex sottosegretario Francesca Barracciu, che visitò il plesso su invito del sindaco velocizzando gli ultimi e fondamentali step di un iter tanto complesso quanto significativo. Lo stesso Tendas auspica perciò si concretizzi (d’intesa con la Soprintendenza Regionale) la disponibilità della piazza d’ami interna all’ex sede militare denominandola Piazza della Carta de Logu e dando un risalto anche simbolico alla fruizione pubblica della struttura.

Il recupero funzionale dell’ex Convento di San Francesco costituisce un fiore all’occhiello della Giunta in carica. Il ministro Franceschini ha evidenziato che il programma nazionale tiene pienamente conto delle esigenze e delle segnalazioni del territorio. Lo stesso Tendas ricorda che il Comune di Oristano vede riconosciuto il proprio ruolo di capoluogo culturale, logica sede di un polo documentale, storico e di ricerca archivistica indiscutibilmente all’avanguardia. Speculare a questa misura è quella che consente il consolidamento strutturale e il recupero delle pitture murali della Cattedrale dell’Assunta. Una notizia oltremodo positiva, dicono all’unisono sindaco ed arcivescovo, nell’anno dell’appuntamento giubilare appena indetto dal Pontefice.

Nella foto: l'ex Distretto Militare
Commenti
20:03
Il Comune parteciperà al Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia
© 2000-2016 Mediatica sas